FoyhoTech.it
Risparmio

Quanto valgono 1000 Lire? La risposta lascia tutti senza parole

Ah le 1000 Lire! Le avevamo a scuola nel portafoglio per comprare la merenda e poi da adulti per comprare il giornale. Ma se qualcuno per nostalgia le avesse conservate fino ad oggi? Quanto valgono 1000 Lire? La risposta lascia tutti senza parole.

Le 1000 Lire

Le 1000 Lire sono le banconote con cui siamo cresciuti, ritirate nel 2001 a causa della comparsa dell’Euro nel 2002. Forse qualche nostalgico le ha tenute in un cassetto per ricordo. Ebbene questo gesto potrebbe rivelarsi oggi fruttuoso. Dipende sempre però dall’anno, dal conio, dall’emissione se in tiratura limitata della banconota o della moneta.

Oltre al valore affettivo infatti, le vecchie Lire tirate fuori oggi possono avere anche un valore economico. Quanto valgono 1000 Lire? La risposta lascia tutti senza parole.

Le 1000 Lire in moneta

E’ più facile per noi ricordare le 1000 Lire in carta. Ma ci sono state anche quelle in moneta. E parliamo subito di valori. Le 1000 Lire in moneta del 1970 hanno delle particolarità di taglio per il conio commemorativo. Furono infatti messe in circolazione dalla Zecca in occasione dei 100 anni della proclamazione di Roma Capitale. Hanno impressa la testa della Concordia. Le 1000 Lire in moneta del 1970 non sono però pezzi rarissimi. Valgono infatti, allo stato attuale, 20 euro.

Le 1000 Lire più di valore dono infatti le monete d’argento del 1970. Furono prodotte in tiratura limitata di 2500 pezzi, impacchettati in una confezione speciale con anche un esemplare di prova. Ed è proprio la prova che ha maggiore valore. La moneta di prova in argento è infatti quotata tra i 500 ed i 700 euro. Se questo esemplare è però in condizioni più che perfette, può valere anche fino a 1.000 euro. Mille Lire per Mille Euro: chi lo avrebbe mai detto?

Le 1000 Lire in carta

Proseguiamo ora il nostro discorso su quanto valgono le 1000 Lire parlando di quelle di carta. Forse siamo più propensi, in termini di memoria, a ricordarci delle 1000 Lire in banconote, quelle con impresse i volti di Marco Polo e della Montessori. In questo caso il valore dipenderà dall’anno di emissione, dal numero di serie e dalla firma. La 1000 Lire con Maria Montessori datata 1995, con firma di Fazio e Speziali e numero di serie che inizia con XC A, può valere 220 euro.

Tutte le 1000 Lire Montessori con numero di serie X possono valere sopra i 100 euro. In tutti gli altri casi quindi Montessori ma con numeri di serie diversi, il valore della banconota scende drasticamente. Si parlerà quindi di cifre tra i 3 e i 5 euro.

Per quanto riguarda invece la banconota da 1.000 Lire con Marco Polo, anche in questo caso per attribuirle un valore odierno bisogna guardare il numero di serie che inizia con la lettera X. In questo caso il valore sarà intorno ai 200 euro. Come per la Montessori, nel caso che la serie inizi con una lettera diversa dalla X, il valore della banconota scenderà a picco tra i 3 ed i 6 euro. 

Related posts

Andare prima in pensione: ecco cosa dovresti fare

Alessia Ferranti

Vivere di rendita a 50 anni: ecco cosa devi fare

Beatrice Verga

Risparmiare molti euro sulla bolletta dell’acqua: ecco il trucco

Alessia Ferranti