FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Mangiare una pera prima di dormire: ecco le conseguenze per il nostro corpo

Fonte: Pixabay - analogicus

Mangiare una pera prima di dormire non è proprio una manna per la nostra salute, soprattutto per coloro che soffrono di sonno non rilassante e la mattina si svegliano spossati. Questo frutto può avere incredibili conseguenze sul nostro corpo e le spiegheremo in questo articolo.

Le proprietà  della pera

La pera è uno dei frutti più salutari che ci siano in giro, infatti è ricchi di minerali come sodio, potassio, ferro, calcio, fosforo, magnesio, zinco, boro, rame e vitamine del gruppo B e C. In particolare è molto ricca di calcio e boro, il primo aiuta a combattere l’osteoporosi, mentre il secondo è un valido alleato per la memoria e la prontezza di riflessi.

Questo frutto contiene anche una buona quantità  di fibre che sommata all’acqua (anche questa presente in grossa quantità ), aiutano l’intestino prevenendo problemi come la comparsa di emorroidi e la stipsi.

La pera è inoltre un frutto ricco di zuccheri, che fanno certamente bene per una carica mattutina ma sono da guardare attentamente nel caso si pensi di fare uno spuntino prima di coricarsi. Mangiare una pera prima di dormire infatti, può avere determinate conseguenze.

Perchè non bisogna mangiare la pera di prima di dormire

Come già  accennato, nonostante i tanti benefici e le proprietà  nutritive che la pera apporta al nostro organismo, non è consigliabile mangiarla prima di andare a dormire, perchè apporta un’elevata quantità  di zuccheri nel corpo e, oltre a favorire l’incremento dei livelli di glucosio nel sangue, causa la formazione di gas intestinali, a causa della fermentazione degli zuccheri nell’intestino. In più la maggior parte delle proprietà  nutritive si perde durante la digestione a causa degli zuccheri fermentati, perchè la stessa digestione di questo frutto di sera risulta essere molto lenta.

Mangiare la pera prima di andare a dormire e quindi dopo cena, aumenta le calorie perchè si vanno a sommare a quelle ingerite durante il pasto serale e questo può causare un aumento di peso.

Quale è il momento migliore della giornata per mangiare la pera

Se prima di andare a dormire comporta dei disturbi, al contrario mangiare una pera a colazione permette di iniziare la giornata con la giusta carica di energia.

Il metabolismo lavorerà  così in maniera maggiormente veloce fino a mezzogiorno, aiutandoti a superare le ore iniziali della giornata, quelle in cui devi tenere la mente fresca e svolgere diverse attività .

Mangiare una pera a colazione permetterà  inoltre di bruciare più calorie.

Related posts

Ecco cosa succede a chi mangia le patate fritte surgelate. Da non crederci

admin

Tiroide, quando si dice avere una farfalla in gola

Rita Incoronato

I paradossi della ricerca: muore della stessa patologia a cui aveva dedicato la vita per debellarla

Rita Incoronato