FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Come mangiare l’anguria per abbassare la pressione: ecco il trucchetto della nonna

Come mangiare la anguria per abbassare la pressione? Mettere l’anguria sul tagliere e rimuovere la polpa. Frullarla fino ad ottenere del buon succo. Versare il succo in un bicchiere e filtrarlo con un colino. Aggiungere il succo di un limone, mescolare e bere. Con questo trucchetto della nonna si controlla la pressione. Secondo alcune ricerche scientifiche, infatti, la anguria sarebbe in grado di ridurre la pressione sanguigna proteggendo il cuore. Tutto merito della citrullina, un aminoacido presente in buone quantità all’interno della anguria, che una volta convertita dall’organismo in arginina pruderebbe i suoi effetti positivi regolando anche la pressione. Per gli scienziati con la anguria di previene la preipertensione e si impedisce che progredisca in ipertensione diventando fattore di rischio.

Quali sono i cibi che abbassano la pressione? La pressione alta, ovvero l’ipertensione, è una delle patologie più comuni ma anche tra quelle che creano maggiori preoccupazioni perchè si rischiano malattie cardiovascolari come infarto e ictus. Il sedano è un ortaggio che aiuta a tenere sotto controlla la pressione. Tutto merito degli ftalidi che possiede che sono dei particolari fitonutrienti che permettono di controllare gli ormoni che regolano la pressione del sangue e lo rendono, quindi, adatto nel trattamento di molti casi di ipertensione. Ila erano si può consumare crudo, fresco o anche in succo come centrifugato. Questo ortaggio, infine, contrasta la ritenzione idrica grazie al suo alto potere diuretico.

Quali sono i cibi che alzano la pressione? A provocare la pressione alta sono la sedentarietà, lo stress ma anche il fumo e l’alcol. Tra le cause della ipertensione anche alcuni cibi il cui consumo non dovrebbe essere esagerato per il bene del cuore e delle arterie. Tra i cibi a cui prestare particolare attenzione ci sono le zuppe pronte a base di verdura. Queste zuppe, infatti, sono molto ricche di sodio. Per questo prima di mangiarle occorre sempre controllare la loro etichetta con le indicazioni dei valori nutrizionali. Un eccesso di sodio, infatti, aumenta la ritenzione idrica e con essa anche la pressione del sangue.

Quali sono i benefici della anguria? La anguria rinforza il sistema immunitario, ha proprietà antinfiammatorie, migliora l’aspetto della pelle, depura l’organismo, aiuta la circolazione e la solidità delle ossa. La polpa della anguria è depurativa e detossificante, contrasta la ritenzione dei liquidi, il gonfiore alle gambe e l’ipertensione. La anguria è ricca di carotenoidi che sono in grado di combattere l’azione dei radicali liberi. Per questo la anguria combatte l’invecchiamento delle cellule. Il licopene che contiene sarebbe in grado di prevenire il cancro. La anguria sarebbe anche in grado di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. La anguria farebbe anche dimagrire.

La buccia della anguria fa bene o fa male? La buccia di anguria si utilizza per preparare le confetture. Occorre 1 kg buccia di anguria, 500 grammi di zucchero, 30 ml succo di limone, 100 ml pectina liquida densa. Dopo avere tagliato la buccia a pezzettini scartando la parte rosa e le bucce vi si versa dello zucchero e si lascia macerare per un paio d’ore nel frigo. A questo punto si mette a bollire. Quando i pezzetti diventano lucidi e quasi trasparenti, dopo circa 30 minuti, si aggiunge la pectina e il succo di limone. Si lascia cuocere per altri dieci minuti per poi versarla nei vasetti sterilizzati e tenuti al caldo.

Related posts

Cosa succede a chi mangia farina cruda? Risponde la medicina

Patrizio Annunziata

I ceci sono lassativi: verità  o falso mito? Ecco la risposta

Patrizio Annunziata

Cosa è il kefir e perchè fa bene? Questa la risposta

Patrizio Annunziata