FoyhoTech.it
Salute e Benessere

La milza: ecco come depurarla velocemente

Fonte: pinterest - draxe.com

La milza è un organo situato nella parte sinistra dell’addome, appena al di sotto del diaframma e le sue funzioni sono strettamente legate alla circolazione del sangue. Oltre a questo, la milza costituisce di fatto una riserva di sangue, in pratica quando nel corpo c’è un deficit di sangue, questo organo lascia partire del sangue verso altre vie realizzando un auto trasfusione.

La milza si sdoppia in due funzioni, infatti nella fase embrionale produce globuli bianchi e rossi, mentre dopo la nascita si occupa della produzione di linfociti e di altre cellule immunitarie, ma nel caso di mancanza di mancanza di globuli rossi dovuti a qualche malattia, la milza arriva in soccorso ritornando a produrli.

E’ un organo quindi che svolge funzioni importantissime per il nostro organismo, ecco perchè è giusto sapere come depurarla per permetterle di svolgere i propri compiti al meglio.

Milza infiammata? Ecco i sintomi

Quando abbiamo la milza infiammata i sintomi sono abbastanza facili da riconoscere, infatti quello più frequente è il dolore acuto che colpisce la parte sinistra dell’addome. Lo spasmo può estendersi fino alla spalla sinistra, fino a determinare una respirazione dolorosa e faticosa.

Un altro sintomo può essere la mancanza di appetito e questo è dovuto dalla pressione che la stessa milza esercita sugli organi digestivi provocando nausea e una forte sensazione di sazietà .

Infine si tende a sentirsi stanchi e deboli a causa della mancanza di globuli rossi, in questo caso si inizia a soffrire di anemia.

Questi sono i principali segnali che ci invia il nostro corpo per farci capire che la milza è in sofferenza e che ha bisogno di essere depurata. Questo può essere fatto senza l’aiuto dei farmaci? Scosì! Ora vi spiegheremo come.

Come depurare la milza

Prima di tutto bisogna bere almeno 2 litri di acqua al giorno per permettere alla milza di liberarsi delle tossine che si accumulano al suo interno.

L’alimentazione come sempre ricopre un ruolo fondamentale, infatti per depurare la milza bisogna seguire un regime alimentare sano basato soprattutto su ortaggi e frutta. In particolare, i cibi amici della milza sono gli agrumi, le verdure, il pesce azzurro, il pomodoro e l’avocado.

E’ possibile depurare la milza anche attraverso il consumo di tisane e gli esperti consigliano in tal caso di bere la tisana di tarassaco, la tisana di equiseto e la tisana all’ortica.

Sono invece da evitare i cibi difficili da digerire come i prodotti lattiero-caseari, il pane bianco, la pasta bianca, gli alimenti ricchi di zuccheri e le carni rosse.

 

Related posts

Abbassare il colesterolo in modo naturale: ecco come fare

Patrizio Annunziata

Curcuma: cosa accade al nostro corpo con un cucchiaino al giorno

Patrizio Annunziata

Mangiare radicchio aiuta ad abbronzarsi? La risposta della scienza

Patrizio Annunziata