FoyhoTech.it
Tecnologia

Offerte Amazon: arrivano (poche) introvabili Nintendo Switch Lite

Continua ad essere molto difficile, se non impossibile, acquistare una Nintendo Switch. Sul mercato attualmente ce ne sono pochissime: l’emergenza coronavirus ne ha rallentato la produzione e fermato praticamente del tutto la produzione. Le scorte dei magazzini sono andate esaurite nel primo periodo di lockdown: sono in molti ad aver acquistato la console Nintendo per aiutare i propri figli a fronteggiare la quarantena obbligata.

Neanche sui colossi delle vendite online è possibile trovare molte console. Su Amazon Nintendo Switch versione classica infatti in questo momento non è disponibile. E’ possibile acquistare solo Nintendo Switch Lite nel colore turchese, al prezzo di 209,00 Euro con spedizione gratuita, ed in offerta rispetto al prezzo originale di 219,99 euro. Occorre però affrettarsi: nel momento in cui scriviamo sono disponibili soltanto 9 pezzi. La spedizione, in questi giorni, potrebbe richiedere più del previsto perchè le console e i videogames in generale non rientrano tra i beni di prima necessità ai quali Amazon dedica la priorità in consegna in questo momento.

Altri bundle, come forse è facile immaginare, non sono disponibili. Ricordiamo che Nintendo Switch Lite è una console compatta, leggera e con comandi integrati che espande la famiglia Nintendo Switch. E’ pensata per il gioco in mobilità, la confezione contiene esclusivamente la console e il caricabatterie. Nintendo Switch Lite consente la connessione in multiplayer competitivo e cooperativo fino ad 8 giocatori che posseggano Nintendo Switch o Nintendo Switch Lite per giocare insieme in multiplayer. Nintendo Switch Lite è compatibile con tutti i software per Nintendo Switch che possono essere giocati in modalità portatile

Related posts

Valorant, al via la stagione 1: tutti i dettagli su come giocare

Alberto Sanci

Coronavirus: cancellati gli eventi live della Overwatch League

Alberto Sanci

Digitale terrestre: quando risintonizzare i canali. I costi del passaggio al DVB-T2

Alberto Sanci