FoyhoTech.it
Migliori Offerte

Le migliori schede video in Italia 2022

Le migliori schede video in Italia

Il mercato delle schede video sta vivendo proprio in questo periodo uno strano momento: la richiesta è maggiore dell’offerta e questo ha comportato un aumento generale dei prezzi.

Un fattore determinante a creare questa situazione non prevista è stato senza dubbio il diffondersi della pandemia con i vari lockdown. Lentamente le cose stanno riprendendo la loro giusta proporzione e siamo dunque lieti di tornare a parlare delle migliori schede video in Italia.

In questo momento di ripresa di tutto il mercato della componentistica elettronica, ci sono delle offerte imperdibili che rendono molto interessanti i prezzi delle schede video.

Vediamo qui di seguito una lista di schede video di nuova generazione al fine di identificare, a nostro parere, la migliore scheda video per qualità prezzo.

Le 10 migliori schede video da comprare in Italia – Raccomandate dagli esperti

#

Anteprima

Prodotto

Voto

Prezzo

1

Razer Core X

2

MSI NVIDIA GeForce RTX 3060 Ti Gaming Z Trio 8 G LHR

3

AMD Radeon Pro W5500 8GB GDDR6

4

Radeon Pro WX 5100 8Gb 4 Dp Precision

5

Radeon Pro WX 7100

6

AMD processore RYZEN 9 3900x Socket AM4

7

AMD processore Ryzen 7 3700X Wraith Prism

8

Gigabyte GeForce GTX 1650 D6 OC

9

ZHINTE Scheda Grafica Portatile NVIDIA GTX 1050 Ti Pci-e 2.0 4GB DDR5 128 Bit HDMI


1. Razer Core X

Razer Core X

Andando alla ricerca delle migliori schede video sul mercato non si può evitare di parlare del Razer Core X. In questo caso parliamo di una soluzione ottimale per chi desidera collegare un acceleratore grafico al proprio notebook.

Ideale per giocare o per incrementare le prestazioni con software professionali che sfruttano l’accelerazione delle Gpu. In pratica la scheda video può essere utilizzata per accelerare la grafica sullo schermo del notebook o per guidare un monitor esterno con risoluzione elevata in modo da bypassare la grafica integrata nel notebook.

Razer Core X ha un telaio esterno realizzato in metallo con un ingombro piuttosto importante ed un peso di 6,48 kg. Non possiamo definirlo un prodotto compatto, ma non bisogna dimenticare che è dotato di alimentazione e spazio interno volto a garantire una maggiore areazione.

L’alimentatore in dotazione è da 650 watt e si rivela sufficiente per ospitare una qualunque scheda grafica in commercio. Supporta inoltre lo standard Power Delivery fino a un massimo di 100 watt per alimentare un computer portatile collegato al cavo Thunderbolt 3. In pratica il Razer Core X si rivela capace di supportare anche gli acceleratori grafici più potenti oggi in commercio.

Con questa soluzione, scegliendo la scheda grafica giusta, è possibile ottenere un incremento di prestazioni immediato ed assolutamente evidente rispetto al comparto grafico integrato, anche in casi in cui la GPU di partenza fosse considerata già buona.

Razer Core X trasforma totalmente un computer portatile in uno strumento di gioco assolutamente potente e completo con una grafica di classe desktop.

Pros
  • Schede grafiche desktop PCIe
  • Raffreddamento aggiuntivo e di prese d’aria aperte nel suo corpo in alluminio
  • Plug and Play per la massima comodità
  • Thunderbolt 3 Connessione per velocità fino a 40Gbps
  • Versatilità grazie alla compatibilità con i computer portatili Thunderbolt 3
  • Facilmente aggiornabile in qualsiasi momento per garantire prestazioni elevate
  • Compatibile con i portatili Thunderbolt 3 Windows 10 o Mac
Cons
  • Le prestazioni dipendono dall’acceleratore grafico scelto perché il collegamento Thunderbolt 3 ha una connessione Pci Express x4 e introduce una latenza addizionale.

2. MSI NVIDIA GeForce RTX 3060 Ti Gaming Z Trio 8 G LHR

Da prendere molto sul serio come una delle migliori schede video sul mercato anche il gioiellino di casa MSI. Infatti questa versione della oramai iconica serie gaming di MSI ha subito ricevuto un successo incredibile.

Per molti è una delle migliori schede video gaming sul mercato viste le sue prestazioni, l’efficienza a basso rumore ed estetica. Qualunque vero appassionato conosce la RTX 3060 Ti Gaming Z.

E’ importante sottolineare che questo prodotto non può essere considerato tra le migliori schede video per mining visto che, grazie al chipset GA104-202 è dotata di un sistema che limita il mining di criptovalute. 

Tutto ciò al fine di evitare che le prestazioni di gioco durante il normale funzionamento in game non vengano influenzate minimamente. E’ bene precisare che per il corretto funzionamento è necessaria una versione aggiornata del driver NVIDIA.

Questo prodotto non fa di certo parte delle schede video economiche, ma considerata la qualità e l’efficienza che viene messa sul campo è giusto considerarla uno dei compromessi più riusciti.

Dal punto di vista tecnico possiamo sottolineare intanto le dimensioni: 323 x 140 x 56 mm, il processo produttivo da 8 nm, con una frequenza base da 1.410 MHz.

L’OC Mode è da 1.830 MHz, mentre il Cuda Core corrisponde a 4.864 e la memoria a 8.192 MB. Il memory Clock da 7.000 (14.000) MHz, mentre il memory Bus è da 256 bit. La banda dati invece si assesta sui 448 GB/s.

Per utilizzare al meglio quella che è una candidata molto seria al titolo di migliore scheda video gaming è consigliabile un alimentatore che abbia una potenza minima di 650 W.

Pros
  • Ram da 8 GB
  • Ram Grafica GDDR6
  • Interfacce con DisplayPort e HDMI
  • Prestazioni di fascia alta
  • Grande sistema di mantenimento delle temperature
Cons
  • Prezzo

3. AMD Radeon Pro W5500 8GB GDDR6

AMD Radeon Pro W5500 8GB GDDR6

AMD ha realizzato la Radeon Pro W5500 con la precisa intenzione di creare una scheda video professionale dedicata ai professionisti di design e ingegneri.

Questa scheda video quindi non è molto indicata per i giocatori alla ricerca di prestazioni grafiche eccezionali. Questo prodotto di fascia business dedicato ai professionisti che si distingue per il rapporto qualità prezzo.

Infatti nel range di prezzo di questo gioiellino di AMD è oltremodo difficile trovare altri prodotti che offrano le stesse prestazioni. E’ in commercio anche la versione mobile della W5500 che va ad alimentare le postazioni di lavoro portatili.

Questa scheda video va a sfruttare le prestazioni di alto livello che vengono fornite dall’architettura RDNA di AMD e, grazie alla memoria GDDR6, la GPU Radeon Pro W5500 è in grado di sfornare prestazioni per clock superiori fino al 25% rispetto all’architettura Graphics Core Next della generazione precedente. 

W5500 è dotata di 22 Compute Unit, TDP di 125W, 8GB di memoria GDDR6 e una potenza fino a 5.35TFLOPS. Un vero portento per l’utilizzo professionale.

Infatti si distingue nel multitasking grazie ad una gestione delle applicazioni, fino ad un massimo di 10x, con un carico di lavoro multitasking nei confronti della concorrenza in riferimento al benchmark SPECviewperf 13.

Radeon Pro W5500 beneficia di una combinazione tra il software Radeon Pro For Enterprise e l’architettura, già citata, AMD RDNA e questo consente una grande adattabilità alle esigenze professionali con un notevole risparmio di energia nel workflow di progettazione di modelli in solidworks. Si parla di una risparmio fino al 32% rispetto alla concorrenza.

Pros
  • Prezzo piuttosto economico
  • Efficienza energetica realistica
  • Memoria dedicata 8 GB
Cons
  • Non adatta ai videogiocatori

4. Radeon Pro WX 5100 8Gb 4 Dp Precision

Radeon Pro

Il marchio Radeon è sinonimo di grandi schede video: non scopriamo adesso che sotto a questo nome rientrano molte tra le migliori schede video sul mercato.

La Pro WX 5100 è una potente GPU per workstation a slot singolo ed è stata progettata con il chiaro intento di entrare nel mondo della realtà virtuale e nell’era del computing a immersione. 

Tutti sappiamo che la realtà virtuale, o VR, si sta imponendo come il prossimo importante punto di flesso del settore per i flussi di lavoro nei campi della progettazione e della produzione nonché dei media e dell’intrattenimento.

Stiamo parlando dunque di un campo che avrà uno sviluppo incredibile nei prossimi anni e che determinerà un trend davvero importante.

Questa scheda grafica, la Radeon Pro WX 5100, entra proprio in questo campo offrendo prestazioni ideale per condurre l’utente a questo importante salto generazionale.

Si tratta infatti di una scheda video che si rivela in grado di portare l’esperienza degli utenti ad un livello di immersione che ha già il sapore del futuro a breve termine.

Quella che si può considerare una delle migliori schede video di questa fascia di prezzo offre 1792 stream processor per una potenza massima di 3,9 teraflops. La Radeon Pro WX 5100 è dotata di 8 GB di memoria GDDR5 e ha un TDP inferiore a 75 watt.

Un vero portento per tutti quei professionisti che operano nel settore 3D e che cercano una scheda video in grado di sostenerli nelle attività quotidiane senza investire troppo denaro.

Pros
  • Ideale per lavorare su software 3D
  • Rapporto qualità prezzo davvero favorevole
  • Qualità costruttiva alta
Cons
  • Non molto adatta ai videogiocatori

5. Radeon Pro WX 7100

 Radeon Pro WX 7100

In questo caso parliamo della sorella maggiore della Radeon WX 5100, la WX 7100. Un vero e proprio portento che la casa costruttrice definisce senza dubbio come la migliore soluzione per creare contenuti VR professionali.

Quella che si afferma come una delle migliori schede video professionali attualmente sul mercato è costruita sulla nuova architettura Polaris.

Questa GPU è uscita insieme alle sue sorelle WX 5100 e WX 4100, e la sua fascia di prezzo rimane tuttavia piuttosto accessibile visto che si mantiene al di sotto dei 1000 Euro.

Se analizziamo le caratteristiche tecniche c’è da fregarsi le mani con molta soddisfazione.  Infatti sono 32 le Unità Computazionali AMD con più di 5 TFLOPS in singola precisione, fino a 4 display 5K, con 4 uscite DisplayPort 1.3, 8GB di memoria, 256 bit di banda di memoria.

La serie Pro, nuova per AMD, offre inoltre dei benefici differenti dalle altre GPU della stessa casa vista la presenza delle componenti create appositamente per AMD, un servizio di supporto VIP 24/7 con un tempo di risposta massimo di 5 minuti, 3 anni di garanzia (estendibile a 7), un’ottimizzazione per le applicazioni professionali e delle certificazioni a riguardo.

In pratica la serie WX è stata creata attorno alle figure professionali di questo nuovo settore perché, secondo le valutazioni dell’azienda, il mercato del VR professionale sarà presto un protagonista assoluto del mondo dell’informatica. 

La WX 7100 lavora molto bene con Project Loom, software per l’editing video VR della stessa AMD, e permette di prendere il feed video da ben 24 telecamere ad una risoluzione di 1080p e 60 FPS. 

Ciò consente di creare un video VR ad una risoluzione 4K e 30 FPS, per HMD e dispositivi mobile.

Pros
  • Potenza ideale per chi opera in campo professionale
  • Memoria 8 GB
  • Banda di memoria 256 bit
  • Ottimizzazione AMD anche con software
  • 3 anni di garanzia
  • Servizio VIP 24/7
Cons
  • Prezzo non particolarmente economico
  • Non ideale per i videogiocatori

6. AMD processore RYZEN 9 3900x Socket AM4

AMD processore RYZEN 9

In questo caso parliamo di un processore che è sbloccato dal moltiplicatore di fabbrica e che può essere utilizzato per personalizzare le prestazioni secondo le esigenze specifiche dell’utente. 

AMD fornisce anche l’utility AMD Ryzen Master, un prezioso strumento per accedere a questo potente vantaggio. Infatti Ryzen Master include anche la modalità locale dinamica, una funzione specifica per i processori AMD Ryzen Threadripper serie WX che può migliorare automaticamente e sensibilmente le prestazioni in determinate applicazioni.

Non solo. E’ da sottolineare la presenza anche della tecnologia AMD StoreMI che si rivela un potente strumento per gli appassionati di PC che desiderano migliorare i tempi di caricamento, i tempi di avvio, la gestione dei file o la reattività del sistema in generale.

Questo strumento si rivela estremamente utile nel caso si abbia installato Windows su un disco rigido, ad esempio, e si vogliano ottenere prestazioni simili ad SSD senza dover reinstallare alcunché.

La tecnologia AMD StoreMI accetta accoppiamenti HDD e SSD di qualsiasi capacità e per questo va incontro a quasi tutte le esigenze di accelerazione dello storage andando ad abbinare automaticamente i file più utilizzati ad una cache SSD per ottimizzare la prestazioni della risposta.

Il segreto dell’AMD Store MI è quello di essere costruito da zero con un algoritmo del tutto nuovo che lo rende sicuro e facile da usare, in modo che si possano utilizzare le copie speculari dei file più utilizzati senza andare a disturbare la copia originale.

Questo incredibile prodotto ha un’architettura AMD Core “Zen 2” x86 ad alte prestazioni che consente ai processori Ryzen di terza generazione come AMD Ryzen 9 3900X di offrire le massime prestazioni single-thread e multi-thread di qualsiasi processore desktop tradizionale. 

Ideale per i giocatori e per i professionisti.

Pros
  • Velocità processore 4.6 GHz
  • Socket AM4
  • AMD Ryzen Master
  • AMD StoreMI
Cons
  • Prezzo non particolarmente economico

7. AMD processore Ryzen 7 3700X Wraith Prism

AMD processore Ryzen

Il fratello minore del Ryzen 9 3900x si presenta benissimo al pubblico e anche lui è un processore che è sbloccato dal moltiplicatore di fabbrica e che può essere utilizzato per personalizzare le prestazioni secondo le esigenze specifiche dell’utente. 

Anche in questo caso AMD offre AMD Ryzen Master, lo strumento che permette di sfruttare al meglio tutta la potenza grazie anche alla modalità locale dinamica.

Questa modalità è l’ideale per i processori AMD Ryzen Threadripper serie WX a cui consente di migliorare sensibilmente le prestazioni di ben precise applicazioni.

Anche il fratello minore, Ryzen 7 3700x, è dotato della tecnologia AMD StoreMI che aiuta in maniera netta le operazioni dell’utente andando ad ottimizzare i tempi di tutte quelle fasi del sistema che solitamente sono un poco farraginose: tempi di caricamento, avvio, gestione dei file e reattività generale.

Questa tecnologia è assolutamente incredibile perché consente di andare ad utilizzare delle copie speculari dei file più utilizzati senza andare a mettere a rischio il file originale.

Si tratta infatti di uno strumento molto amato dagli esperti di computer che magari hanno installato Windows su un disco rigido e vogliono operare alla velocità di un SSD senza dover reinstallare altro.

AMD StoreMI infatti accetta accoppiamenti HDD e SSD di qualsiasi capacità e va incontro a quasi tutte le esigenze di accelerazione dello storage creando un abbinamento automatico dei file più utilizzati.

Come abbiamo già visto per quanto riguarda il Ryzen 9, anche qui la forza del sistema AMD StoreMI sta nel fatto di essere stato sviluppato da un progetto totalmente nuovo che lo rende leggero, agile, facile da usare e, soprattutto, sicuro.

AMD è entrata di forza in questo mercato e ha sfornato una serie di processori dalle alte prestazioni, ben costruiti e sviluppati e che riescono a mantenere un prezzo tuttavia ancora accettabile.

Il Ryzen 7 3700x si rivela ottimo sia per i videogiocatori che per i professionisti più esigenti.

Pros
  • Velocità processore 3.6 GHz
  • Socket AM4
  • AMD Ryzen Master
  • AMD StoreMI
  • 8 processori
Cons
  • Rapporto qualità prezzo confronto al fratello maggiore a favore di Ryzen 9 3900x

8. Gigabyte GeForce GTX 1650 D6 OC

Gigabyte GeForce

Questa scheda grafica da 4 GB è da considerarsi un vero e proprio punto di riferimento, senza dubbio tra le migliori schede video di fascia entry-level.

Come le altre soluzioni GTX della serie 16, seppure basata sull’architettura Turing, questo modello è privo di unità RT core e Tensor core.

Questo conduce al fatto che non riesce ad accelerare i calcoli legati al ray tracing e non permette l’attivazione del DLSS, l’anti-aliasing “basato sull’intelligenza artificiale” introdotto da Nvidia negli anni scorsi. 

Detto questo, in termini prestazionali la Gigabyte GTX 1650 Gaming OC si allinea con il mercato di riferimento. Garantisce un framerate adeguato nei principali battle royale e, offre una qualità grafica medio-alta, permettendo di giocare in Full HD. 

Piuttosto buona la possibilità offerta di personalizzazione. Sotto carico risulta un pochino più rumorosa rispetto ad altre soluzioni presenti nella stessa fascia di prezzo. 

Vi è da dire però che gestisce molto bene la questione temperatura grazie ad un sistema di raffreddamento WindForce 2X con due ventole da 100 mm che svolgono appieno il loro lavoro.

La GeForce GTX 1650 si basa sulla GPU TU117, affiancata da 4 GB di memoria GDDR5 a 8 Gbps. E’ questa dunque una soluzione di fascia bassa con 896 CUDA core, 56 TMU e 32 ROPs. Il bus è a 128 bit. 

Questo sistema permette a questa scheda video di impiegare solo 75 watt per svolgere il proprio lavoro, il che significa che il produttore la propone senza connettore di alimentazione ausiliario.

Pros
  • Personalizzazione davvero molto interessante
  • Dimensioni Ram 4 GB
  • Velocità clock di memoria 12000 MHz
  • Architettura NVIDIA Turing e GeForce Experience
  • Integrato con interfaccia di memoria GDDR6 a 128 bit da 4 GB
  • Dimensioni compatte
Cons
  • Il prezzo la rende poco appetibile se confrontata con altri prodotti anche dello stesso produttore

9. ZHINTE Scheda Grafica Portatile NVIDIA GTX 1050 Ti Pci-e 2.0 4GB DDR5 128 Bit HDMI

ZHINTE Scheda Grafica

In questo caso affrontiamo una delle schede video più popolari del panorama gaming: GTX 1050 Ti, un vero e proprio riferimento per chi si avvicina al mondo dei giochi.

Molti la considerano la più fluida, veloce ed esaltante scheda video progettata per il gaming, capace di eliminare screen tearing, display shutter e input lag.

La risoluzione è da capogiro: 4K, ovvero risoluzione Ultra HD (UHD) che, ricordiamolo, è 4 volte superiore alla risoluzione 1080p Full HD, e ciò consente immagini più nitide e maggiori dettagli durante la riproduzione di video, film e videogame.

La gestione della scheda è davvero fantastica e si possono usare software sia in-game che in full-screen e andare a modificare le impostazioni in base alle proprie preferenze.

Questa scheda permette un monitoraggio in real-time dei core della GPU, frequenze DRAM, temperature GPU & CPU e molto altro ancora, per non trascurare nessun dettaglio.

Dal punto di vista tecnico osserviamo che le frequenze in OC Mode sono 1493 MHz / 1379 MHz / 7108 MHz, mentre in modalità gaming arrivano a 1468 MHz / 1354 MHz / 7008 MHz, ed in silent mode 1392 MHz / 1290 MHz / 7008 MHz.

Parliamo di una scheda da 4096 MB GDDR5 dotata di uscite video diverse e molto comode: una display port, una HDMI, e una Dual-Link DVI-D.

La ventola di controllo della doppia temperatura è una sicurezza che offre prestazioni sempre impeccabili ed in piena sicurezza per tutto il sistema.

Il tutto coronato da un raffreddamento veloce e da un aspetto eccezionale visto lo stile smerigliato delle ventole e della struttura portante.

La scheda grafica è realizzata con un materiale di prima qualità come molti altri prodotti dello stesso produttore ed è dotata di un’ottima dissipazione del calore.

Pros
  • Ottimo rapporto qualità prezzo
  • Ideale per i videogiocatori
  • Design accattivante
Cons
  • Costo un poco alto

Che cosa è una scheda video e come funziona

La scheda video è una componente fondamentale del vostro sistema se volete realizzare un PC per giocare. Infatti la scheda grafica si occupa di renderizzare, ovvero di restituire la grafica dei videogiochi e di visualizzarla quindi sul vostro monitor.

Le migliori schede video in Italia sono solitamente molto potenti: più una scheda video è potente e meglio è poiché la potenza offre prestazioni sempre più alte.

Con una scheda video molto potente si avrà una grande fluidità di gioco anche alzando la qualità grafica. Questo ovviamente permette al fruitore di trovarsi di fronte immagini impeccabili.

Le prestazioni e la qualità del dettaglio sono fattori che si legano indissolubilmente alla risoluzione scelta per il gioco. Infatti per giocare su un monitor Full HD, ovvero a 1080 p, non serve una scheda grafica molto potente e si può installare quindi una delle migliori schede video economiche non spendendo grandi cifre.

Se invece lo schermo su cui si andrà ad operare è, ad esempio, a risoluzione 4K servirà senza dubbio una scheda video di prim’ordine, con una potenza notevole ed anche il prezzo della scheda ne risentirà.

Il funzionamento di una scheda video è in realtà molto semplice: la ram video è divisa in tante celle, ovvero una locazione dove vengono fisicamente conservati i dati.

In ogni locazione sono contenute le informazioni e le specifiche per visualizzare il colore di un pixel dello schermo: maggiore sarà la quantità di RAM della scheda video, più numerosi saranno i pixel e i colori visualizzabili nello stesso momento dalla scheda grafica. 

Come scegliere una scheda video per PC Desktop? 

Le schede video per PC Desktop vanno studiate molto accuratamente prima di passare alla fase di acquisto. Trovare la migliore scheda video per le proprie esigenze non è infatti semplice se si considera la vastità di questo mercato.

In linea del tutto generale per trovare la scheda grafica ideale è necessario tenere presente innanzitutto la risoluzione dello schermo che si andrà ad utilizzare.

Anche la migliore scheda video economica, sotto ai 100 euro, solitamente potrà garantire ottime prestazioni soltanto con risoluzione inferiori al Full HD, ovvero 1080p. 

Se invece si ambisce a giocare in Full HD, senza alcun problema, bisognerà spostare il nostro budget piuttosto in avanti per avere dei frame rate alti.

Quando si vorrà spostare la propria risoluzione su un monitor 1440P è bene considerare una scheda video che rientri in una fascia di prezzo che superi i 350 Euro.

Ma se il desiderio dell’utente è quello di giocare ad una risoluzione di 4K, per avere emozioni molto forti, immagini vivaci e momenti indimenticabili, sarà bene andare a scegliere una delle migliori schede video in Italia: il prezzo in questo caso supera di certo i 500 Euro.

Ovviamente tutte queste indicazioni di prezzo sono da considerare come estremamente generiche, poiché a volte si trovano offerte molto vantaggiose.

E’ molto importante scegliere una GPU molto potente, ma bisogna considerare anche una CPU adeguata: a nulla servirà la potenza grafica se il processore ha una fascia troppo bassa e quindi un frame rate limitato.

Il sistema di raffreddamento è ovviamente molto importante: una scheda video buona può dare il meglio di sé soltanto se lavora in condizioni ottimali.

Importante anche valutare la frequenza di aggiornamento: se il vostro monitor ha una frequenza d’aggiornamento elevata, come ad esempio 120 / 144 Hz o maggiore, vi sarà necessità di una scheda video potente per poterne sfruttare le potenzialità. 

Con un monitor a 60 Hz non c’è motivo di acquistare una GPU in grado di supportare refresh rate maggiori di quello dello schermo. Di fondamentale importanza anche la memoria, sia in termini di spazio dedicato sia per quanto riguarda la velocità delle memorie.

Vantaggi di avere la migliore scheda video sul PC?

Avere una delle migliori schede video in Italia collegata al proprio PC, cambia radicalmente tutta l’esperienza di gioco e l’intera fruizione del computer.

Infatti andare ad aumentare le prestazioni grafiche attraverso un aggiornamento della scheda video, seppure sia un’operazione a volte costosa, vale tutti i soldi spesi.

Senza dubbio uno dei vantaggi più evidenti nel fare un “upgrade” della scheda video è quello di migliorare in maniera netta le prestazioni di gioco.

Esistono PC anche molto potenti, con importanti CPU e memoria Ram molto ampia, che non riescono a gestire la maggior parte dei giochi più belli.

Senza una scheda video potente anche il computer più prestazionale risulterà lento e poco fluido. Ma anche molte applicazioni oramai si basano sulla scheda grafica per l’elaborazione dei dati.

Molte applicazioni utilizzano la scheda video e il processore contemporaneamente per migliorare le prestazioni: foto editing e video editing sono tra le categorie di applicazioni che maggiormente sfruttano il passaggio ad una migliore scheda video.

Ma una scheda grafica con prestazioni migliori rispetto alla precedente andrà a dare sollievo a tutto il sistema: molti computer hanno al loro interno un chip grafico integrato alla scheda madre e sia la CPU che la Ram vengono impegnate anche per la grafica appunto. 

Con una scheda video dedicata invece si va a svolgere al meglio il compito grafico e al contempo si va ad alleggerire il lavoro della CPU e della RAM.

Se si va ad acquistare una delle migliori schede video sul mercato, molto probabilmente, si avrà la possibilità di avere ben tre porte video e collegare più monitor allo stesso computer.

La migliore scheda video economica

Yeston Schede Grafiche RX550-4G D5 LP Radeon Chill 4GB Memory GDDR5 128Bit 

Yeston Schede Grafiche

In questo caso parliamo di una delle migliori schede video economiche sul mercato. Elegantissima dal punto di vista del design grazie alla struttura in metallo viola è dotata di un sistema di dissipazione del calore più rapido, senza alimentatore esterno e ha un consumo a pieno carico di circa 40W.

Fesjoy RX550-4G D5 LP – Scheda grafica Radeon Chill 4 GB GDDR5 128

Fesjoy RX550-4G

Altro eccellente prodotto di fascia economica, dotata di ventola di dissipazione del calore da 5 cm che offre prestazioni di flusso d’aria superiori e dona un’esperienza di gioco fresca, silenziosa e sempre sotto controllo. Compatibile per la piattaforma HTPC e ITX chassis. Componenti elettrici di alta qualità e piastra PCB permettono alla scheda di operare in totale sicurezza e stabilità.

ZOTAC GeForce GT 730

Questa fantastica scheda video economica permette la riproduzione Blu-ray 3D con accelerazione hardware e ciò offre la possibilità di realizzare incredibili video stereoscopici ad alta definizione con display e software di riproduzione compatibili. Molto importante anche la dotazione audio che grazie al bitstreaming audio HD multicanale lossless Dolby TrueHD e DTS-HD Audio assicura un audio di classe audiophile.

Come installare una scheda video su laptop o su pc 

Facciamo subito chiarezza scrivendo che per i laptop e i notebook la scheda video integrata non è facilmente rimovibile. Infatti per questi dispositivi sono stati studiati dei “case” per video esterni.

Nella nostra presentazione dei prodotti abbiamo segnalato, ad esempio, il Razer Core X. A meno che il laptop non presenti degli slot esterni volti ad accogliere nuove schede grafiche, non vi è altro modo per sostituire e potenziare la scheda grafica.

Per quanto riguarda il pc le cose sono molto diverse. Infatti nei dispositivi “desktop”, è possibile intervenire andando ad aprire il “case” ed eseguendo alcune manovre non troppo difficili.

Dopo aver spento il computer e scollegato tutti i cavi posteriori dal case, basterà aprirlo e sganciare il cavo d’alimentazione ausiliario della scheda video e, tramite un piccolo cacciavite, svitare la vite che assicura la scheda video al case.

Una volta sfilata la vecchia scheda video si andrà ad inserire quella nuova e a ricollegarla (eventualmente anche al sistema di raffreddamento se presente).

Bisognerà riavvitare il tutto, chiudere il case, e ricollegare tutti i cavi come all’inizio. Una volta avviato il PC, se tutte le operazioni sono state fatte correttamente, il sistema operativo dovrebbe riconoscere il nuovo hardware.

FAQs

Se il monitor ha una frequenza d'aggiornamento elevata (120 / 144 Hz o maggiore) si renderà necessario, al fine di sfruttarne tute le potenzialità, di installare una scheda video dedicata. Se invece la frequenza è di 60 Hz si può mantenere la scheda video integrata.
La quantità di memoria video, che oggi può anche arrivare e superare gli 8 GB, non è indice di migliori prestazioni di per sé. A tal fine bisogna sempre considerare il rapporto tra frequenze di clock della GPU e della RAM.
In questo caso puoi usare un programma di analisi hardware che sia in grado di rilevare i vari componenti di un computer, scheda madre inclusa. Oppure si può consultare un elenco delle compatibilità che solitamente viene presentato dal produttore delle schede.
La scheda video va installata sulla scheda madre, nel suo apposito alloggiamento che è chiamato PCI Express X16. Di solito si trova immediatamente sotto il processore ed è piuttosto riconoscibile. Quando la si installa si faccia attenzione a che il gancio a destra dello slot, presente in moltissimi modelli di scheda madre, sia abbassato per far entrare la scheda video.

Conclusioni

Nella nostra analisi delle migliori schede video in Italia abbiamo voluto presentare quei prodotti, attualmente sul mercato, che offrono prestazioni molto alte a prezzi ancora accessibili.

I nostri parametri di giudizio hanno tenuto conto anche del produttore, della connettività e della possibilità di ottenere degli aggiornamenti.

Come abbiamo già avuto modo di dire, una scheda video di qualità può trasformare completamente un computer. Le esperienze di gioco con una buona scheda dedicata miglioreranno nettamente, così come si alzeranno le prestazioni di un PC che deve gestire più monitor o applicazioni “pesanti” come quelle di editing foto e/o video.

A dire il vero, anche la salute di tutto il “sistema computer” diverrà più solida andando ad installare una scheda grafica dedicata adatta alle nostre esigenze.

 

 

Related posts

10 migliori scanner in Italia del 2022

Amandi

10 migliori macchine da caffè in Italia nel 2022: recensioni e guida all’acquisto

Amandi

I migliori coltelli da cucina professionali in Italia per un taglio dolce e perfetto

Amandi