FoyhoTech.it
Tecnologia

App del giorno: sul Play Store arriva Google Chat. Ecco come funziona

L’app del giorno di Foyhotech è Google Chat. La nuovissima app di Google è stata rilasciata ufficialmente sul Play Store solo poche ore fa. Si tratta della versione app stand-alone di Google Hangouts e consente di chattare molto più comodamente con i propri contatti Google, anche se inizialmente con alcune limitazioni rispetto al programma pensato per pc desktop. La particolarità di Google Chat è che si tratta di una progressive web app, e cioè ha bisogno di un browser di navigazione specifico perché funzioni, perché l’app non ha funzionalità completamente indipendenti, ma lavora “come se fosse un’app” all’interno di una pagina di navigazione. Il browser in questione è ovviamente Chrome, nella sua versione 73 o superiore.

Il team di Google informa che è già al lavoro per eliminare questa fastidiosa limitazione, ma c’è anche da dire che l’applicazione funziona praticamente con ogni sistema operativo: Windows, macOS, Chrome OS, Linux e naturalmente Android.  L’altra limitazione è per gli utenti: la versione attuale è usufruibile solo per gli utenti di G-Suite.  Come si apprende dalla descrizione dell’app nel Play Store, Google Chat è uno strumento di comunicazione intelligente e sicuro, creato per i team. Dai messaggi diretti alle stanze virtuali, Google Chat offre una piattaforma integrata che rende la comunicazione fra i membri del team semplice ed efficiente. Di seguito le principali funzioni dell’app.

• Messaggistica di gruppo che consente la condivisione dei contenuti di G Suite (Documenti, Fogli, Presentazioni), senza doversi preoccupare di concedere le autorizzazioni.
• Funzionalità di ricerca di Google, con possibilità di filtrare per conversazioni e contenuti condivisi.
• Presto disponibile l’integrazione con G Suite e strumenti di terze parti. Il bot di Google Meet controlla i calendari dei partecipanti e pianifica le riunioni in orari adatti a tutti.
• Disponibile per le aziende, con tutti i vantaggi della sicurezza di G Suite e del controllo degli accessi, inclusi prevenzione della perdita di dati, conformità, impostazioni di amministrazione, regole di conservazione di Vault, blocchi, ricerca ed esportazione.

L’app disponibile nel Play Store è sviluppata da Google LLC ed è aggiornata al 28 Maggio 2020. Necessita di 12 MB di spazio in memoria per essere installata, operazione già effettuata da più di 1 milione di persone. Per gli utenti Android è necessario avere la versione 5.0 o successive.

Related posts

Blizzard rimborsa Warcraft 3 Reforged: troppe proteste, il gioco è un flop

Alberto Sanci

Messenger Kids, Facebook lancia la chat per Under 13 in altri 70 paesi

Alberto Sanci

App del giorno: Google Authenticator si aggiorna, arriva il trasferimento tra dispositivi

Alberto Sanci