FoyhoTech.it
Tecnologia

Google Maps segnala ora le barriere architettoniche per i disabili: ecco come

Google Maps ha aggiunto tra le sue caratteristiche la segnalazione di luoghi chiusi con la presenza di barriere architettoniche problematiche per i disabili. Negozi e locali nei quali potrebbe esser difficile accedere vengono ora opportunamente segnalati. Una ulteriore evoluzione di un’applicazione nata come navigatore satellitare e che, col tempo, sta diventando un collettore di informazioni di ogni genere su negozi, attività e luoghi che si trovano all’interno delle mappe. Dal punto di vista dei negozi, ricordiamo il recente inserimento di informazioni come orari di apertura, numero di telefono e anche i menu, per i ristoranti. Ora tra le opzioni di riferimento c’è la possibilità di segnalare la presenza di barriere architettoniche.

Si tratta di una funzionalità che, per il momento, è stata annunciata solo per Stati Uniti, Regno Unito, Giappone e Australia. Ma arriverà anche in altri Paesi, Italia compresa. Queste informazioni non saranno liberamente visibili a tutti, ma sarà necessario attivare un toggle apposito nelle impostazioni dell’applicazione. Per quanto riguarda l’inserimento, saranno gli stessi gestori a segnalare la presenza di barriere, e questo sarà solo in parte verificato. Negli ultimi 3 anni, però, circa 120 milioni di Local Guide in tutto il mondo sono state già sguinzagliate per creare un database “lato utente” creato da domande come “C’è un accesso per disabili?” o “C’è un parcheggio riservato ai disabili?“ . Gli sviluppatori immaginano che la segnalazione di barriere possa risultare utile anche ad altre categorie di utenti, come anziani e genitori di bimbi piccoli con passeggino al seguito.

Per attivare la visualizzazione delle info sulle barriere architettoniche, serve seguire il percorso Profilo-Impostazioni-Accessibilità-Posti accessibili. Dopo aver attivato questa opzione, all’interno delle schede delle attività che si osservano in Google Maps, compariranno anche le informazioni sulla presenza di barriere architettoniche e accessibilità per disabili: rampa di accesso, parcheggio riservato, posti a sedere riservati e così via.

Related posts

Offerte Amazon: la Tom Tom Week ti fa scegliere il miglior navigatore

Alberto Sanci

Borsa Italiana Oggi: previsioni dell’8 giugno

Ago Ciri

Salone dell’auto di Ginevra chiuso per Coronavirus. Secondo evento globale saltato in UE

Alberto Sanci