FoyhoTech.it
Tecnologia

Pokémon Go è ancora un successo: record di incassi nel 2019

Pokémon Go è ancora sulla cresta dell’onda. Al di là delle analisi superficiali che si basano su dati poco approfonditi, il titolo di Niantic Labs vede i propri ricavi e le proprie statistiche ancora in crescita. Il 2019, anzi, è stato l’anno migliore dall’uscita dell’app. Ricordiamo che qualche anno fa Pokémon Go divenne a tutti gli effetti un gioco “virale”, arrivando addirittura ad essere protagonista di titoli di giornali e telegiornali. Non è più così, l’effetto boom è passato, ma in compenso gli utenti fidelizzati sono tantissimi e Niantic Labs può pubblicare dati lusinghieri, che mettono il gioco alla pari dei più famosi in tutto il mondo.

Il ciclo vitale del gioco gratuito per Android e iOS non ha affatto concluso il suo ciclo vitale. L’anno appena trascorso è stato infatti il più redditizio in assoluto: i ricavi da Pokémon Go sono arrivati a ben 894 milioni di dollari: dal suo lancio è la cifra più alta in assoluto. Nel 2018 Niantic incassò 816 milioni, nel 2017 il prevedibile calo a 589 milioni, dopo il boom da 832 milioni di dollari nel 2016, all’esordio sul mercato.
I punti di forza di Pokémon Go restano il supporto costante da parte degli sviluppatori e l’introduzione continua di nuove funzionalità a poco tempo di distanza l’uno dall’altra. C’è poi da considerare che l’universo Pokémon Go è costellato di eventi periodici, continue possibilità di interazione tra gli utenti, e comunità che hanno iniziato ad incontrarsi anche dal vivo.

Parlando in termini di incassi assoluti, Pokémon Go arriva alla quinta posizione della classifica dei giochi più redditizi di sempre su dispositivi mobili. A poca distanza da Candy Crush, guadagna circa la metà del titolo primo in classifica, Honor of Kings di Tencent che porta a casa circa un miliardo e mezzo di dollari. Ma Pokémon Go resta leader indiscusso nel suo genere, nel quale pare davvero inarrivabile.

I dati Niantic Labs non finiscono qui: esiste una mappa geografica fornita dagli sviluppatori che dimostra come il primo paese per incassi sia gli Stati Uniti, seguito da Giappone e Germania. Gli USA sono anche la nazione in cui il gioco si scarica di più, seguito dal Brasile e dall’India. Pokémon Go ha il “pregio” di incassare percentuali molto simili da Play Store (54%) ed Apple Store (46%), ad ulteriore prova del fatto che il titolo è sviluppato benissimo per entrambi i sistemi operativi. Il titolo resta uno dei leader indiscussi del mobile gaming: ora il compito degli sviluppatori è sostenere il ritmo tenuto finora. Ci riusciranno? Staremo a vedere.

Related posts

GTA V è gratis su Epic Games Store, e il sito va down per i troppi contatti

Alberto Sanci

Microsoft Windows server 2008, fine di un ciclo

admin

Cervello come interfaccia? Ecco la frontiera dell’internet dei sensi

Alberto Sanci