Cortana: aggiunta nuova funzione all’assistente vocale

Cortana è sempre più presente nei pensieri di mamma Microsoft.

L’azienda informatica con sede a Washington ha infatti espresso la sua volontà circa il rendere fruibile Cortana oltre che all’utenza di Windows 10 anche agli utenti dei sistemi IOS e Android.

Bill Gates ha fissato un obiettivo per i prossimi anni: far emergere il suo assistente vocale tra i vari competitors.

Il primo passo in questo senso sarà aggiornare Cortana con una nuova funzione.

La nuova funzione emersa spulciando il blog di microsoft sembrerebbe davvero avveneristica; infatti, il sistema di intelligenza artificiale sarà in grado di leggere la posta elettronica creando di conseguenza dei piccoli promemoria e/o fissare degli eventi nell’agenda.

In pratica l’assistente vocale sarà in grado di decifrare il contenuto delle nostre mail, e successivamente pianificare la nostra giornata. Partendo da un’analisi delle mail ricevute, l’assistente darà una rapida controllata agli eventi già presenti nella nostra agenda e prima di confermare il nuovo impegno chiederà conferma all’utente che avrà comunque sempre l’ultima parola a riguardo.

La nuova funzione è in fase di sviluppo; e proprio per questo sarà a disposizione solo per gli account Outlook e Office 360.

Una volta testata a dovere dagli utenti dotati di tali account, sarà ampliata anche ad altri provider come GMail.

La seconda restrizione dell’aggiornamento è geografica: infatti, l’upgrade è già realtà per i pc con Windows 10 negli USA; resta da definire ancora quanto tempo dovrà passare prima di vederla anche nel vecchio continente.