FoyhoTech.it
Tecnologia

Facebook cambia interfaccia: versione desktop più simile alla mobile

Facebook ha annunciato, dopo una lunga attesa, l’arrivo della nuova versione desktop che verrà  rilasciata per tutti gli utenti, gradualmente. In un messaggio pubblicato sul blog ufficiale, il team di sviluppo ha ammesso di aver trascurato per un po’ la versione desktop del software per concentrarsi sul mobile. E proprio dal mobile sembrano provenire le principali novità della versione desktop che finirà per somigliare maggiormente a quella per smartphone e tablet.

Facebook promette che la nuova interfaccia sarà più facile e veloce da utilizzare, e soprattutto avrà la dark mode. Richiesta per anni dagli utenti, la dark mode consentirà di risparmiare energia (batteria del notebook, ndr) e stancare meno gli occhi, nonchè l’ideale per le finestre con i video per Facebook Watch. Altra novità significativa sarà la modalità di ricerca di per giochi, video e gruppi che saranno più facili da trovare ed utilizzare. L’esperienza dovrebbe essere più simile a quella ormai più che consolidata e molto fluida per i sistemi operativi mobili iOS ed Android.

Tra le “promesse” c’è anche una maggior facilità nella creazione di eventi, pagine, gruppi ed inserzioni. Soprattutto pagine e gruppi hanno subito una forte stretta negli ultimi anni per la riduzione della condivisione di fake news. Tra le funzionalità disponibili ci sarà l’anteprima di gruppi e pagine: saranno visibili in una sorta di modalità “provvisoria” prima della pubblicazione ufficiale.

Questa la nota ufficiale del blog di Facebook sull’aggiornamento del look del sito in versione desktop, tralasciato per un po’ di tempo a favore del mobile. «Da quando è stato lanciato, 16 anni fa, Facebook è cresciuto molto. Abbiamo introdotto nuove funzionalità , lo abbiamo ottimizzato per nuovi dispositivi e nuovi sistemi operativi e reso disponibile in centinaia di lingue. Di recente, ci siamo concentrati sull’esperienza mobile e di conseguenza quella desktop è rimasta un po’ indietro. Abbiamo fatto qualche ricerca sul campo, parlando con gli utenti per comprendere come migliorare l’esperienza web, e oggi siamo felici di presentarvi il nuovo sito, un nuovo punto di partenza per i prossimi anni di Facebook.».

Related posts

POCO segue la strada di Redmi: marchio indipendente da Xiaomi

Alberto Sanci

PS5 ha costi alti: può essere venduta in perdita. Sony chiude i Forum PS

Alberto Sanci

Lavorare per Amazon, ecco cosa fare: oltre 1400 posti disponibili

Alberto Sanci