Zuk lo abbiamo conosciuto come ala distaccata di Lenovo. Lo abbiamo apprezzato con zuk z1 nel 2015, lo abbiamo amato con Zuk Z2 a fine novembre 2016. E ora?

Zuk! E’ una spin-off di Lenovo, divenuta famossisima qui in Italia tra noi geek per il suo bestbuy Z2. Infatti tramite Gearbest molti di noi hanno potuto comprarlo da 200 a 144 euro (prezzo minimo storico raggiunto!!). Ha fatto gola avere a così poco prezzo un bel prodotto con il cuore snapDragon820.

E’ vero. lo abbiamo amato. (e recensito qui)

Io stesso ho uno Z2. E l’ho consigliato nella mia rubrica .

A chi già sognava e immaginava lo Z3 ho una notizia da dare…

Secondo quanto diffuso nelle ultime ore su Weibo dall’utente @Old Cool, non ci sarà alcun Z3. Poco dopo, la conferma: l’analista Pan Jiutang annuncia la chiusura della divisione hardware di ZUK. Nel suo post, Jiutang afferma inoltre che, sebbene l’esperimento ZUK sia stato un successo, il marchio verrà comunque accorpato sotto il brand Moto.

Ecco gli screenshot.

 

ZUK: UN PO’ DI STORIA

ZUK mobile è stata fondata il 28 maggio 2015 e durante il suo breve periodo come un produttore di smartphone, ha annunciato quattro telefoni:  Z1,  Z2, Z2 Pro e ZUK Edge – l’ultimo della serie. (in realtà lo Z2 semplice ha avuto anch’esso diverse versioni con tagli di memoria e di ram diversi).

Un altro post Weibo da @Zheng ci rivela che il co-fondatore, ChenXudong, tornerà in giugno ad occuparsi della sezione business sotto la divisione PC di Lenovo, mentre Qiao Jian, attuale vice presidente delle risorse umane di Lenovo, dirigerà la divisione Lenovo Mobile China. Infine, Kirk B. Skaugen rimarrà capo delle operazioni di data center Lenovo.

 

Cosa aggiungere. Grazie per averci offerto delle alternative interessanti e a prezzo concorrenziale. E aver lasciato aperta la possibilità di moddare i telefoni con una procedura ufficiale di sblocco del bootloader. E chissà mai che questo non sia un Addio ma un Arrivederci ?