Xiaomi ha avuto e continua ad avere un grande successo. Sta acquisendo notorietà non solo con i suoi top di gamma (Mi5, Mi5S e Mi6) ma anche e soprattutto con i suoi prodotti di media gamma; in particolare la serie Redmi che offre ottime prestazioni a prezzi davvero contenuti.

L’azienda cinese non vuole fermarsi ma cavalcare l’onda. Questa è la volta del Redmi Note 5. Dovrebbe essere presentato sul mercato tra agosto e settembre. Ma in rete già sono state diffuse delle slide che illustrano in maniera completa le (presunte) specifiche tecniche del nuovo medio gamma Xiaomi.

Ecco le caratteristiche tecniche del Redmi Note 5

In base alle slide, lo Xiaomi Redmi Note 5 dovrebbe essere prodotto in due versioni: una con Snapdragon 630, l’altra con Snapdragon 660. Il design rimane abbastanza simile ai modelli precedenti della linea Redmi; ma con due novità interessanti e apprezzabili. La prima è il lettore di impronte digitali che è stato trasferito nella parte frontale del device sul tasto home. La seconda è la fotocamera posteriore, che ora è posizionata nell’angolo in alto a sinistra (così come sui top di gamma della casa cinese).

Le dimensioni sono destinate a rimanere le medesime. Xiaomi Redmi Note 5 avrà un display IPS da 5,5 pollici con risoluzione FullHD (1920 x 1080 pixel). Le cornici superiore ed inferiore risultano ridotte, seppure non ai livelli di altri produttori.

Sotto la scocca, come anticipato, ci sarà uno Snapdragon 630/660; con 3-4 GB di RAM e 32/64 GB di memoria interna. Il comparto fotografico dovrebbe migliorare decisamente; con un sensore Sony IMX234 da 16 Mega-Pixel sul posteriore e uno da 13 Mega-Pixel sul frontale, entrambi con apertura focale f/2.0.

La batteria avrà una capienza di 3.790 mAh con supporto alla tecnologia di ricarica rapida Qualcomm. Questo farà probabilmente calare un pò l’autonomia (punto di forza dei modelli Redmi); permettendo però di ridurre lo spessore dello Xiaomi Redmi Note 5, che arriverebbe a 7,5 millimetri.

Sembra che pure i modelli medio gamma stiano abbandonando una batteria capiente per lasciare spazio ad un design più accattivante. Spero che il team Xiaomi valuti bene questo trade-off.

Per quanto riguarda il prezzo si partirà da 1.199 yuan, circa 155 euro al cambio.

Cosa ne pensate di questo (presunto) Redmi Note 5? Io personalmente sarei molto felice di poterlo acquistare se manterrà queste caratteristiche.