Whatsapp ed il ritorno dei “vecchi” aggiornamenti di stato

WhatsApp solo un paio di settimane fa, ha introdotto una nuova funzione con la quale si può condividere gli aggiornamenti di stato, comprensivi di contenuti multimediali, con tutti i contatti nella propria rubrica. Aggiornamenti che si cancellavano poi automaticamente  dopo 24 ore.

Ma dopo che molti utenti hanno espresso la propria disapprovazione per il cambiamento imposto da WhatsApp. La stessa, ha così deciso di reintrodurre, nella sua versione beta (2.17.95), i vecchi stati utilizzati prima dell’introduzione delle stories:

  • Disponibile;
  • Occupato;
  • A scuola;
  • Al cinema;
  • Al lavoro;
  • Batteria quasi scarica;
  • Non posso parlare;
  • In riunione;
  • In palestra;
  • Sto dormendo;
  • Solo chiamate urgenti.

Della notizia riguardante il ritorno degli aggiornamenti di stato permanenti si parlava ormai da qualche giorno, giusto il tempo di perfezionare il lancio della versione Beta 2.17.95. Ci vorrà quindi ancora un po’, questione di settimane, per rivedere i vecchi aggiornamenti di stato sulla versione ufficiale dell’applicazione.

Con il ritorno degli aggiornamenti di stato l’opzione per WhatsApp Stories non verrà cancellata. Tuttavia, gli utenti potranno scegliere uno “stato permanente” ed allo stesso tempo condividere la propria la WhatsApp Stories.

Se volete provate la nuova versione beta per Android potete scaricare il file direttamente dal Play Store o l’Apk dal sito Apkmirror.com.