Come impostare la privacy sulle proprie WhatsApp Stories

WhatsApp da sempre attenta a tutelare i contenuti scambiati dagli utenti nelle proprie conversazioni,  permette, come vedremo, una completa gestione dei contenuti condivisi con le “Stories”, diversamente da quanto accade con altre app come ad esempio Snapchat.

La famosa app di messaggistica istantanea permette di gestire in maniera autonoma a quali contatti permettere di visualizzare o meno le famose WhatsAppStories“.

L’applicazione permette di scegliere tra tre opzioni: “I miei contatti”, “contatti tranne …” e “condivi con …”.

Su Android, l’opzione Stato privacy è nelle impostazioni. Basta accedere alla schermata centrale “Status” e cliccare sui tre punti in alto a destra, a quel punto vedrete l’opzione “Status Privacy“. 

 

Dopo aver cliccato su “Status Privacy” comparirà una schermata ove, come già detto, sono presenti tre opzioni:

  • -I miei contatti (le storie verranno condivise con tutti i contatti presenti in rubrica – ammesso che abbiano Whatsapp);
  • -I miei contatti eccetto.. (con questa opzione è possibile negare ad alcuni contatti la possibilità di visualizzare le proprie storie);
  • -Condividi con.. (con questa opzione invece vanno selezionati manualmente i contatti a cui è permesso visualizzare le storie).

 

Ricordiamo che così come per le Instagram Stories anche le WhatsApp Stories hanno una durata programmata di 24 ore.

 

A proposito dell'autore

Sono Carmine Ronga, laureato magistrale in Economia Aziendale, attualmente praticante dottore commercialista. Appassionato di tecnologia e telefilm, cercherò, attraverso Foyhotech, di tenervi informati sulle news riguardanti il mondo della telefonia, dei tablet e non solo.

Post correlati