Vendite 1Q 2017: risultati sorprendenti per i brand cinesi.

Le vendite nel mercato degli smartphone sono cresciute del 9,1% nel primo trimestre 2017. La crescita, secondo le ultime statistiche di Gartner, è stata guidata da un trio di produttori di dispositivi cinesi.

Gli smartphone venduti nel primo trimestre raggiungono le 380 milioni di unità. I principali produttori di telefonia mobile cinesi, Huawei, Oppo e Vivo, occupano da soli quasi un quarto delle vendite totali, con una crescita del 7% rispetto al 1Q 2016.

I top 3 produttori cinesi di smartphone stanno crescendo grazie ai loro prezzi competitivi e a smartphone di alta qualità. A questi fattori vanno aggiunte la politica marketing aggressiva e le varie promozioni, che hanno aiutato questi brand a guadagnare quote in mercati emergenti come India, Indonesia e Thailandia”

Anshul Gupta, Research Director di Gartner

I due principali produttori di smartphone, per quota di mercato globale, Samsung e Apple, sono andati meno bene. Le vendite di Samsung sono diminuite del 2,6% nel primo trimestre del 2017. Nonostante Samsung abbia dichiarato che i preordini per S8 e S8 Plus siano aumentati del 30%, Gartner imputa quale fattore determinante al calo delle vendite del 1Q 2017 l’inaspettato flot di Galaxy Note7. Anche per quanto riguarda Apple, la quota di mercato è passata dal 14,8% (1Q 2016) al 13,7% (1q 2017). Ma nonostante questo leggero calo delle vendite il due brand occupano comunque ai primi due posti della classifica.

iOS-Android

Questo successo dei brand cinesi ha ed avrà un impatto, non indifferente, anche sull’eterna “lotta” tra i sistemi operativi iOS ed Android. Infatti solo nel 1Q 2017 la piattaforma di Google del 2%, occupando così l’86,1% del mercato globale. Se la crescita di Huawei, Oppo e Vivo, come prevedono gli analisti, continuerà per tutto il 2017,  Android potrebbe toccare quota 90%, cosa impensabile fino a qualche tempo fa.

Voi quale smartphone utilizzate?!