Il 24 Febbraio WhatsApp compie 8 anni.

Per l’occasione i suoi sviluppatori hanno voluto reinventare la funzioneStato”; rendendola uguale alle “Storie” già presenti su Instagram e Facebook.

Come tutti ben sanno però è stata Snapchat la prima app social ad introdurre le Storie e a proporre contenuti (foto e video) visualizzabili solo per 24 ore. L’app con il fantasmino ha dato vita ad un fenomeno virale in tutto il mondo.

Zuckerberg non riuscendo ad acquistare Snapchat, ha lavorato con il suo team di ingegneri e, un pò per vendetta, un pò per sfida, ha introdotto le cosiddette Storie su Instagram. Il successo di questa nuova funzione ha spinto Zuckerberg ad adottare la stessa strategia sugli altri due colossi di cui è proprietario, cioè Facebook e WhatsApp.

Il 20 Febbraio infatti WhatsApp sul proprio blog ufficiale ha annunciato una versione nuova e migliorata dello Stato.

Cosa è e come funziona lo Stato su WhatsApp?

Fino ad oggi era possibile personalizzare il proprio Stato su WhatsApp solo con una frase e qualche emoji. Da oggi in poi sarà possibile aggiornare lo Stato condividendo foto, video e GIF animate; come una qualsiasi Storia di Snapchat, Instagram e Facebook.

La nuova sezione “Stati”, andrà ad affiancarsi a quelle già esistenti: “Chiamate”, “Chat” e “Contatti”. Così potremo vedere gli aggiornamenti di tutti i nostri contatti WhatsApp; ma soprattutto decidere chi può vedere i nostri. Sarà possibile commentare gli stati altrui e rispondere ai messaggi dei nostri amici.  
Gli aggiornamenti scompariranno dopo 24 ore, così come nelle Storie.
La particolarità di WhatsApp consiste nel fatto che tutti i contenuti dello Stato saranno protetti con crittografia end-to-end. Inoltre gli aggiornamenti dello Stato potranno essere silenziati proprio come le normali chat, nel caso in cui non vogliamo ricevere avvisi.

Quando arriverà?

Il roll-out dello Stato di WhatsApp è partito il 20 Febbraio e sarà disponibile su iOS, Android e Windows Phone. Il rilascio avverrà in maniera graduale. Pertanto non preoccupatevi se non sarete i primi ad avere questa nuova funzione =). E’ possibile che la riceverete nei prossimi giorni.