Avete provato i 30 giorni di Spotify gratis e vi piacerebbe poter sentire la vostra canzone scelta senza stacchi pubblicitari, ma soprattutto senza la riproduzione casuale? Ecco la nostra soluzione:

Grazie al nostro metodo potrete averne una molto simile GRATIS senza sottoscrivere alcun abbonamento!!!

Spotify è un servizio musicale che offre lo streaming on demand di una selezione di brani di varie case discografiche ed etichette indipendenti.

La musica può essere visualizzata per artista, album, etichetta, genere o playlist. Sui dispositivi desktop un collegamento permette all’ascoltatore di acquistare materiale selezionato presso venditori di terze parti.

Spotify prevede due tipologie di utenze: una di base gratuita, Free, già disponibile al momento della sottoscrizione del servizio accedendo con un account Facebook o Spotify, con la quale l’utente può ascoltare una quantità illimitata di musica, ma sovrapposta a pubblicità visiva e simil-radiofonica e un’utenza avanzata con abbonamento a pagamento, Premium, che consente di ascoltare musica senza interruzioni pubblicitarie ed accedere ad ulteriori funzioni come lo streaming con maggiore bitrate (fino a 320 kb/s), l’accesso offline alla musica e le applicazioni mobili.

La prima opzione come descritto dalla parola, è gratuita, ma come si può facilmente prevedere ha molte restrizioni (parliamo della versione mobile), come:

  • L’impossibilità di selezionare una canzone a nostro piacimento facendo partire obbligatoriamente la riproduzione casuale dell’artista o dell’album in cui è presente la canzone che stiamo cercando;
  • L’impossibilità di rendere offline i brani di nostro piacimento;
  • La pubblicità grafica e sonora dopo un certo numero di canzoni.

Con la versione Premium che prevede un canone mensile di 9,90 euro, non è prevista alcuna limitazione e pubblicità.

Spotify

Mentre se volete utilizzare questo servizio da PC o tablet con la versione Free si può usufruire di alcune funzioni Premium in modo gratuito come la possibilità di scegliere il brano richiesto.

Prima c’era bisogno di Xposed per riuscire a modificare la densità dei pixel del proprio smartphone. Cosi da installare la versione tablet su uno smartphone;  per questa procedura è necessario il root ma non tutti sono in grado, o magari non vogliono farlo per non invalidare la garanzia del proprio smartphone. Ora le cose sono più semplici.

Infatti è possibile utilizzare Spotify in “Tablet Mode”, semplicemente installando un apk modificato. Visto che si tratta di una semplice installazione, non sono necessari i permessi di root.

Come avere Spotify GRATIS

  • Se hai già l’applicazione di Spotify sul device, disinstallala;
  • Vai su Impostazioni –> Sicurezza –> aggiungete la spunta su Origini sconosciute;
  • Scaricate l’ultima apk disponibile in basso;
  • Installate l’Applicazione;
  • Accedete con il vostro account per avere le vostre playlist e tutti i vostri brani preferiti.

Attenzione: il login tramite Facebook non funziona, quindi se il vostro account Spotify è stato creato con FB, accedete usando mail e psw di Facebook.

Questa guida è solo a scopo informativo! Lo staff Foyhotech non è responsabile degli atti da voi compiuti dopo aver appreso le informazioni da questa guida.

Download APK Spotify Premium

 

 

A proposito dell'autore

Giovane e appassionato dell'elettronica di consumo, Alfonso Tortena (alias Foyhodoha) è un aspirante psicologo con la passione della tecnologia che scrive su tutto quello che può essere etichettato come "high tech" dedicandosi principalmente al mondo della telefonia mobile e gli accessori legata ad essa come smartphone, tablet e wearable. Da sempre stimatore del mondo delle recensioni perchè fondamentali per effettuare acquisti intelligenti. Grazie all'apertura di questo sito verranno condivise le impressioni sugli oggetti provati insieme a tante news. Per contatti [email protected]

Post correlati