Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.foyhotech.it/home/wp-content/themes/valenti/valenti/library/core.php on line 1579

La Storia di Sonic

Era da un bel pò di tempo che non si avevano più notizie del famoso porcospino blu di Sega, e questo Sonic Mania ci fa tornare in mente tutte le avventure che ha percorso la famosa mascotte della Sega. Uscito nel lontano 1991 insieme al lancio del Mega Drive, fu il primo vero gioco a contendere lo scettro del “videogioco” a super Mario. Erano proprio altri tempi, tempi in cui Sega riusciva a tenere testa ed a competere con la Nintendo nella console war.

 

I capitoli successivi hanno cercato di allargare e modernizzare le dinamiche di gioco del primo Sonic ma è solo sul Dreamcast che abbiamo un altro grande gioco di Sonic: Sonic the Adventure 1&2 hanno cercato di fare con successo ciò che Super Mario 64 ha fatto con la saga dell’idraulico italiano.

Purtroppo il livello qualitativo della saga di Sonic è andato via via scemando, quasi a seguire il destino della Sega. Ed è un peccato, visto il valore che ha avuto questa saga per i videogiocatori degli anni 90.

Quindi è con vero piacere, grazie al lavoro della Headcannon e della PagodaWestGames, rivisitare quegli stage, quelle dinamiche di gioco. Ovviamente con la supervisione del Sonic Team.

Infatti, giocando a Sonic Mania la prima parola che mi viene in mente è nostalgia. Perché erano anni che non si vedeva un gameplay fedele a quello dei primi Sonic. Un gameplay quasi tutto fondato sulla velocità del gioco e sulla raccolta degli anelli e delle gemme del Chaos.

Il Gioco

Degli undici livelli a disposizione 8 sono delle riproposizioni dei vecchi livelli del primo Sonic mentre i restanti 3 sono inediti. Inoltre abbiamo fin dall’inizio a disposizione 3 personaggi: Sonic, Tails e Knuckles. Ognuno di loro possiede delle abilità che gli permettono di accedere a zone inaccessibili agli altri personaggi.

Il livello di difficoltà è alto visto l’innumerevole quantità di monete, abilità e segreti sbloccabili. Anzi, forse sono troppi concentrati nei singoli livelli il numero di possibilità offerte dal gioco quasi a risultare dispersivo. Comunque per coloro che sono abituati a giocare ai vecchi Sonic questo non dispiacerà.

Oltre a questo il gioco offre due varianti: Crono in definitiva è una corsa contro il tempo a chi riesce a finire i livelli nel minor tempo possibile. C’è anche una classifica mondiale su cui vengono registrati i migliori tempi.

 

Competizione invece comporta la possibilità di finire i livelli in due, con ciò che ne consegue in maggior divertimento e maggiore sfida fra due giocatori.

In definitiva Sonic Mania è prima di tutto il gioco per i fan della saga, un gioco che dopo tanti anni è degno della fama che si merita il porcospino blu. Inoltre è un grande regalo per coloro che sono amanti dei Platform 2d. Il costo di 20 euro lo rende alla portata di tutti i videogiocatori in modo da poter rendere il giusto omaggio a un gioco che ha fatto la storia dei videogames.

Recensione Nintendo Switch : Sonic Mania
7.5Giudizio Finale