Il 3310 è davvero tornato

Il Nokia 3310 è stato a tutti gli effetti la punta di diamante non solo della casa finlandese ma di un’intera generazioni di telefoni cellulari, già, perchè ai tempi non esistevano gli “smartphone”.

Nonostante il glorioso passato, nell’ultimo periodo Nokia non è riuscita a far brillare i propri prodotti nel vasto ecosistema tecnologico.

Negli ultimi anni abbiamo assistito al lento declino di quello che è stato per anni il leader indiscusso del mercato.

Il brand dopo essere stato ceduto a Microsoft è stato ceduto nuovamente a FIH Mobile (sussidiaria della Foxconn, che produce anche gli iPhone) e HMD Global (fondata da alcuni ex Nokia).

Ed è dovuto probabilmente proprio a HMD Global questo emozionante viaggio nel passato tramite la riproposizione in chiave moderna di un modello che ha fatto la storia del brand.

Il 3310 è stato presentato all’ultimo Mobile World Congress di Barcellona con una grande operazione nostalgia. Il suo predecessore è divenuto il best seller del brand vendendo oltre 120 milioni di dispositivi in tutto il mondo.

Il Nokia 3310 moderno si presenta contrariamente al suo predecessore in tante varianti colorate; infatti il vecchio modello era disponibile solo in grigio. I colori disponibili saranno: giallo, rosso, blu e grigio.

Ma Nokia ha deciso di puntare sulle caratteristiche che più hanno decretato il successo del suo predecessore: batteria e resistenza.

Nokia ha dichiarato che la batteria garantirà una durata di 31 giorni in stand-by; una meta davvero inpensabile per gli standard di oggi.

Lo schermo sarà da 2,4 pollici a colori, ma non touch. Come variante del modello sarà disponibile un dual sim.

Il prezzo di vendita al pubblico sarà 60,00€.

 

A proposito dell'autore

Ciao ragazzi, sono Luigi, sono diplomato in grafica pubblicitaria e laureato in Industrial Design. Oltre alla passione per le materie artistiche, negli anni ho coltivato un crescente interesse per la tecnologia in tutte le sue sfaccettature: dai cellulari ai videogame dai pc alle console.

Post correlati