Difficoltà per Apple per l’integrazione del lettore di impronte sotto il display.

Tra le poche notizie riguardanti il prossimo iPhone 8, l’unica certezza sembrava riguardare il sensore di impronte digitali. La soluzione trovata da Apple sarebbe stata quella di inserire il lettore direttamente sotto al display in modo garantire un’ottimizzazione più efficace delle dimensioni del prossimo iPhone.

Secondo le ultime indiscrezioni, il sistema proprietario Apple, sviluppato dalla neo acquisita AuthenTec, non starebbe però offrendo i risultati sperati.

Anche Samsung, con Galaxy S8, aveva tentato l’integrazione del lettore di impronte sotto lo schermo, i risultati sono stati scarsissimi.

Assenza di cornici, fotocamera verticale e tasto home sul retro le possibili modifiche.

Nelle ultime ore è emersa un’immagine schematica che costituirebbe la soluzione alle difficoltà incontrate da Apple. Dalla foto in basso è possibile osservare le possibili novità estetiche portate dal nuovo iPhone.

Nello specifico, assenza di cornici frontali, fotocamera posteriore verticale e, per concludere, un ipotetico tasto home nella parte posteriore centrale del telefono.

Naturalmente siamo di fronte ad un rumor tutt’altro che confermato. Lo spostamento del tasto home nella parte posteriore potrebbe essere però l’unica, a mio avviso scomoda, soluzione ai problemi incontrati da Apple. Una scelta sicuramente di rottura rispetto a quanto visto fino ad oggi da Apple e che non ci convince assolutamente.

Quanto meno, il posizionamento del tasto home sembrerebbe, a differenza del rivale S8, raggiungibile con il dito.