Instagram sta sviluppando nuovi meccanismi anti “troll”

Instagram sfruttando l’A.I. (intelligenza artificiale), svilupperà un filtro per bloccare i “troll”, cioè i disturbatori della rete, ma anche lo “spam”.

In un post ufficiale la società recita:

“Il nostro team ha istruito i nostri sistemi per un po’ di tempo per riconoscere alcuni tipi di commenti offensivi e spam in modo da non doverli mai vedere. Crediamo che l’utilizzo di apprendimento automatico per realizzare questi strumenti sia un passo importante nel promuovere una comunità più benefica”.

Per quanto riguarda i “troll”, il filtro agirà in modo automatico rilevando e rimuovendo i commenti ritenuti inopportuni e nascondendoli a tutti tranne al “troll” che di fatti sarà a sua volta “trollato”.

In pratica chi scrive questi commenti non si renderà conto del fatto che sono diventati invisibili. Per ora il filtro è capace di rimuovere solamente i commenti offensivi in inglese.

Il filtro per l’anti-“spam” funziona allo stesso modo del filtro per i “troll”, con la differenza che questa volta, il meccanismo supporta diverse lingue: arabo, cinese, francese, giapponese, inglese, spagnolo, portoghese, russo, e tedesco.

Dunque l’A.I. gioca un ruolo fondamentale nei nuovi strumenti di “controllo” del web.

Questa tecnologia è davvero interessante poichè promette di evolversi con il tempo e di diventare sempre più efficiente; forse siamo davanti alla soluzione definitiva per il “male” del web.

 

 

A proposito dell'autore

Ciao ragazzi, sono Luigi, sono diplomato in grafica pubblicitaria e laureato in Industrial Design. Oltre alla passione per le materie artistiche, negli anni ho coltivato un crescente interesse per la tecnologia in tutte le sue sfaccettature: dai cellulari ai videogame dai pc alle console.

Post correlati