Dagli U.S.A. arrivano rilevanti novità sul prossimo device di Google.

Sul finire di agosto, Evan Blass (famoso blogger e leaker statunitense) ha rotto gli indugi rispetto a Google Pixel 2. Le novità riguardano la data di presentazione e il processore del nuovo flagship di Google. Secondo Blass, i Google Pixel 2 verranno ufficializzati il prossimo 5 ottobre e monterebbero addirittura lo Snapdragon 836.

A smentire le indiscrezioni è arrivato puntuale il sito Android Police. Quest’ultimo, al contrario di Evan Bass, ha previsto come probabilmente i Pixel 2 continueranno a essere equipaggiati con lo Snapdragon 835. Un report XDA avvalorerebbe ulteriormente tale tesi:

“Lo Snapdragon 836 non è il prossimo SoC premium che sarà offerto da Qualcomm ai suoi partner. Anche se i leak sui Google Pixel 2 affermano il contrario, è probabile che questi due smartphone saranno lanciati con l’attuale Qualcomm Snapdragon 835

In ogni caso non possiamo confermare quale sarà il SoC dei futuri flagship Google, ma sappiamo che non sarà lo Snapdragon 836 semplicemente perché non esiste.”

Dopo la diffusione di tali nuove informazioni, Evan Blass ha, almeno in un primo momento, confermato il suo leak

Il techblogger è poi ritornato sui suoi passi nei giorni scorsi. Infatti, l’8 settembre, Evan Blass ha dichiarato su Twitter come lo Snapdragon 836 sarebbe stato rimandato all’inizio del prossimo anno. Questa sarebbe la ragione per cui i Google Pixel 2 dovrebbero arrivare con SoC Snapdragon 835.

 

A proposito dell'autore

Sono Giacomo, ho 25 e sono laureato in Giurisprudenza. Nel mio (troppo) tempo libero mi dedico alle mie grandi passioni: il cinema, la tecnologia e il calcio.

Post correlati