Htc potrebbe presto entrare a far parte del colosso di Mountain View

Google sembra ormai pronta ad acquisire Htc, questo è quanto si evince da un rapporto del “Commercial Times”.

Dal rapporto si evince come Google e Htc siano ormai alla fine dei negoziati.

Sembra però che la prima non sia intenzionata ad acquisire l’intera attività produttiva della società taiwanese, ma solamente la divisione sviluppo e produzione smartphone. . Lasciando così in Htc il marchio “Htc Vive”, che si occupa dello sviluppo e della produzione dei visori per la realtà aumentata.

 

La Big G e Htc hanno già collaborato in passato per lo sviluppo e la produzione di due di due smartphone Pixel, e quasi sicuramente accadrà lo stesso per la riedizione degli stessi che dovrebbero essere presentati entro fine 2017.

La società di Taiwan sta però attraversando una crisi senza precedenti, infatti dagli ultimi report trimestrali il fatturato risulta diminuito del 54,3% rispetto agli stessi periodi 2016.

Questi dati giocheranno quasi sicuramente a favore di Google che potrebbe così acquisire Htc a prezzo di saldo.

Se la suddetta’operazione dovesse andare in porto Google potrebbe contare, finalmente, su una vera e propria divisione di sviluppo hardware, per smartphone.

Questa però non sarebbe il primo tentativo operato dalla società di Mountain Veiw. Infatti già nel 2012 acquisì la Motorola Mobility per 12,5 miliardi di dollari, un’operazione che risultò del tutto fallimentare, Google fu infatti costretta, dopo due anni, a svendere la società, cedendola alla Lenovo per 2,9 miliardi di dollari. Ciononostante il gruppo Alphabet, che di fatto controlla Google,  vista la grande liquidità di cui dispone può permettersi di rischiare un’eventuale ed ulteriore minusvalenza. Questo nel caso in cui l’operazione non dovesse dare i risultati sperati.

A proposito dell'autore

Sono Carmine Ronga, laureato magistrale in Economia Aziendale, attualmente praticante dottore commercialista. Appassionato di tecnologia e telefilm, cercherò, attraverso Foyhotech, di tenervi informati sulle news riguardanti il mondo della telefonia, dei tablet e non solo.

Post correlati