Emergono nuove immagini di un prototipo del Galaxy S8+ con doppia fotocamera posteriore.

Il trend dello scorso anno è stato sicuramente quello della doppia fotocamera. Praticamente tutti i produttori, ad eccezione di Samsung, avevano previsto questa soluzione per i loro device.

Al contrario dei competitors, la casa sudcoreana, con i suoi Galaxy S7 e S7+, ha mantenuto la tradizionale fotocamera unica non facendo sicuramente rimpiangere il sensore addizionale. Da molti S7, in entrambe le sue versioni, è stato considerato il miglior cameraphone del  2016. Nonostante questo, ci si aspettava che, con l’arrivo dei nuovi  Galaxy S8 e S8+, Samsung si “mettesse al passo”. Un po’ tutti credevano che anche la società di Seul fosse pronta a proporre la propria dual camera, cosa che poi non si è effettivamente concretizzata.

Da un’immagine che arriva direttamente da Weibo, emerge come Samsung avesse effettivamente pensato alla soluzione della doppia fotocamera. Dallo scatto è possibile ammirare un prototipo di Galaxy S8 Plus, con il quale condivide lo stesso numero modello SM-G955F, dotato di una doppia fotocamera posteriore, allineata in configurazione verticale.

La foto mostra dettagli estetici molto diversi dalla versione definitiva del nuovo S8+. Abbiamo, in primo luogo, un comparto fotocamera circoscritto da un gradino leggermente più pronunciato. Differenze importanti  sono poi previste anche per il sensore di battiti e il flash. Al contrario della versione retail che li presenta ai lati della fotocamera, entrambi  vengono posizionati al di sotto della fotocamera.

La notizia più interessante riguarda però il sensore di impronte digitali, probabilmente non ancora posizionato sul retro. Questa immagine conferma quindi i rumors che avrebbero visto Samsung intenzionata a porlo al di sotto del display, nella parte anteriore del device.

Ulteriori immagini del prototipo, Galaxy S8+ aveva la doppia fotocamera

Nei giorni scorsi sono trapelate ulteriori immagini del telefono nella sua interezza che confermano quanto detto sopra. Probabilmente sono stati dei problemi di progettazione a portare Samsung alla tanto criticata scelta di porre il lettore di impronte nella scomoda posizione accanto alla fotocamera.

Alcune indiscrezioni affermano come la soluzione dell’impronte digitali sotto lo schermo dovrebbe essere previsto per il prossimo Note 8.

A proposito dell'autore

Sono Giacomo, ho 25 e sono laureato in Giurisprudenza. Nel mio (troppo) tempo libero mi dedico alle mie grandi passioni: il cinema, la tecnologia e il calcio.

Post correlati