Facebook come “mezzo” per raccogliere fondi

Facebook vuole cimentarsi nella raccolta fondi di piccola entità dopo il grande successo ottenuto con le raccolte fondi milionarie per le organizzazioni no-profit.

Il più famoso Social Network del globo vuole andare incontro alle esigenze individuali e strizzare l’occhio alla maggior parte dell’utenza.

L’azienda statunitense ha infatti annunciato le raccolte fondi personali, che servono per racimolare denaro per sé, un amico o un animale domestico chiedendo donazioni ai contatti del social network.

Il nuovo servizio verrà lanciato nelle prossime settimane negli Usa; lo strumento potrà essere usato solo in ambiti predefiniti che riguardano salute, istruzione, emergenze personali e perdite di congiunti.

Ci si palesa dunque un’occasione per aiutare concretamente amici e conoscenti in difficoltà.

Una colletta potrebbe servire, ad esempio:

  • a comprare materiale scolastico per la classe del figlio.
  • a pagare le cure mediche per sé o per il cane.
  • a far fronte a emergenze personali come un furto o un incidente d’auto.

Altre cause potranno collegarsi a disastri naturali, come i danni arrecati a un’abitazione da una tromba d’aria, alluvione, terremoti ecc.

Forse grazie a questa nuova caratteristica il Social Network potrà davvero mostrare a tutti l’accezione positiva del termine “Social” facendo passare in secondo piano le inutili diatribe che quotidianamente affollano le nostre bacheche.