Waymo, controllata di Google, inizia i propri test sulla neve del Michigan

Waymo, braccio di Google che si occupa dei veicoli hi-tech, ha infatti annunciato che estenderà le sperimentazioni al Michigan, nel Nord degli Stati Uniti, al confine con il Canada. La società trasferirà così i suoi test sulle auto a guida autonoma in Michigan, già a partire dalla prossima settimana.

Questi saranno i primi test effettuati su strade piene di ghiaccio e neve.

Entro l’inizio di novembre, Waymo invierà dunque i propri veicoli “Chrysler Pacifica” a Detroit ove avverano i test. In tempo per la prima nevicata stagionale prevista nei prossimi giorni.

“I nostri minivan “Chrysler Pacifica” sono tra i più tecnologici realizzati fino ad oggi, e la sperimentazione su neve e ghiaccio aiuterà a rafforzare ulteriormente le nostre capacità di guida autonoma… Dopo aver vissuto 14 inverni del Michigan, sono sicuro che ci sono pochi posti migliori di questo che possano preparare le nostre autovetture alle le condizioni invernali”,  John Krafcik, CEO di Waymo e un ex dirigente Ford Motor Co.

 

Waymo ha già testato i propri veicoli a basse temperatura per circa cinque anni, sulle montagne innevate vicino a Lake Tahoe. L’azienda dice che i test che verranno effettuati in Michigan si baseranno su quelle esperienze. Waymo attualmente sta testando i propri veicoli in altri stati quali il Nevada, Washington, Arizona, California e Texas. Ad oggi, i veicoli di Waymo hanno già percorso 5,6 milioni di chilometri sulle strade pubbliche in più di 20 città americane. Il Michigan sarà il sesto stato in cui Waymo prova la tecnologia di guida autonoma.

Mentre i test sulle “Chrysler Pacifica” continuano senza tregua i dirigenti della controllata di Google prevedono una possibile commercializzazione della stessa non prima del 2020.