Picture to picture, notifiche e migliore gestione del background le possibili novità.

Al prossimo Google I/O 2017 mancano 2 mesi esatti, l’evento è infatti fissato per il 17 maggio prossimo. Tra le novità presentate dovrebbe esserci anche la nuova versione di Android: Android O. In relazione al prossimo aggiornamento del OS di Google sono cominciate a trapelare le prime importanti indiscrezioni.

I rumors arrivano dal portale 9to5Google, venuto a conoscenza di alcuni presunti profili chiave sui quali il prossimo update di Android potrebbe intervenire.

Modifiche importanti dovrebbero riguardare il sistema di notifiche, già recentemente rivisitato ed espanso con Nougat. Secondo la fonte, le novità sarebbero state sviluppate inizialmente su Andromeda (l’OS che farebbe tutt’uno di Android e Chrome). Ad un certo punto dei lavori, Google avrebbe integrato le novità con lo sviluppo di Android 8.0. Non è ancora chiaro come Google abbia modificato nuovamente le notifiche ma pare, con tutta probabilità, che esse siano state pensate inizialmente per essere proposte con il fantomatico Andromeda.

Passiamo poi alle icone della home-screen, le quali potrebbero guadagnare la funzionalità di notifica attiva. Le icone delle applicazioni della home di Android 8.0 dovrebbero presentare informazioni aggiuntive e soprattutto dinamiche in base all’app, in stile iOS.

Già introdotta su Android TV, la modalità Picture in Picture dovrebbe essere un’ulteriore novità per tutti i dispositivi Android O.

Un altro aspetto è quello relativo al rinnovamento del sistema per la gestione dei processi in background.  Non parliamo solo risparmio energetico, ma anche di risorse, dal momento che si parla della possibilità di ridurre l’impatto dei processi in background sul carico della CPU.

Ulteriori novità potrebbero riguardare una maggiore integrazione di Google Assitant, tramite la funzione di selezione intelligente del testo. Di questa modalità è stata però data una descrizione molto superficiale.