Amazon dà il via alla nuova era del facchinaggio

Il 7 Dicembre è destinato a diventare una data storica per Amazon.

Da tempo il colosso del commercio online era in procinto di sperimentare l’utilizzo dei droni per consegnare gli ordini dei suoi clienti, ora il sogno è diventato realtà.

La prima consegna è avvenuta nel Regno Unito alle ore 14:15 del 7 Dicembre in soli 13 minuti.

Il video della consegna è stato diffuso da Amazon solo una settimana dopo, di seguito ve lo riproponiamo.

I limiti del drone

Questo metodo di consegna è stato testato nel Regno Unito, più precisamente a Cambridge.

Potrebbe sembrare una scelta casuale, ma in realtà ci sono diversi fattori che hanno condotto a questa soluzione.

Il progetto è stato rallentato da problemi burocratici che hanno trovato una soluzione nel solo Regno Unito; inoltre il volo del drone non può avvenire se non in uno skyline privo di “ostacoli”.

Per ora il peso massimo trasportabile è di 2,25 chili e le dimensioni del pacco non possono superare quelle di una scatola di scarpe, inoltre per servirsi di Amazon Prime Air, il destinatario dovrà essere ad una distanza massima di 15 km dal magazzino di Amazon che si serve dei droni.

Infine ci sono diversi problemi legati alla sicurezza per cui sembra impossibile al momento vedere applicato questo progetto su larga scala; basti pensare che nonostante si trovi ad una certa altezza, qualche malintenzionato potrebbe prendere di mira il drone per accaparrarsi i prodotti che trasporta, inoltre essendo il drone solo sorvegliato ma non guidato da un operatore specializzato, il drone potrebbe sbagliare strada basandosi solo sul Gps consegnado quindi la merce addirittura a indirizzi sbagliati.

Tuttavia consideriamo che questa tecnologia è solo agli albori e ha bisogno di essere sperimentata e messa a punto.

La vera incognita a questo punto è il tempo che dovrà trascorrere per vedere questo progetto applicato su larga scala.

Giocatori piazzate le vostre scommesse: tra quanto vedremo i droni postini volare nei cieli del Bel paese?

 

 

 

A proposito dell'autore

Ciao ragazzi, sono Luigi, sono diplomato in grafica pubblicitaria e laureato in Industrial Design. Oltre alla passione per le materie artistiche, negli anni ho coltivato un crescente interesse per la tecnologia in tutte le sue sfaccettature: dai cellulari ai videogame dai pc alle console.

Post correlati