FoyhoTech.it
Risparmio

Pensioni più alte ad Ottobre: ecco per quali categorie

La scorsa settimana l’Inps ha pubblicato il calendario delle pensioni di Ottobre, che vengono elargite in anticipo a causa dell’emergenza sanitaria. Alcuni importi sono più elevati del solito. Come mai e per chi? Pensioni più alte ad Ottobre: ecco per quali categorie.

Le pensioni di Ottobre

L’Inps ha recentemente pubblicato il calendario delle pensioni di Ottobre 2020 con le date ufficiali dei pagamenti tramite comunicazione online. I pagamenti anticipati per chi deve ritirare la pensione sono in atto già dal 25 settembre presso Poste Italiane. Le misure di sicurezza dovute all’emergenza sanitaria, per evitare situazioni di assembramento presso gli uffici pubblici, hanno visto obbligatoria la formulazione di un calendario apposito per il ritiro del denaro da parte dei pensionati. Questi hanno ancora tempo fino a domani per ritirare la pensione secondo l’ordine alfabetico del proprio cognome. Nessun problema comunque per chi non è riuscito, per qualsiasi motivo, a rispettare il calendario: la pensione in questo caso si potrà ritirare dopo il 1 Ottobre.

Questo mese c’è però un’altra novità. Alcuni importi della pensione sono più elevati del solito rispetto ad altri. Il privilegio non è quindi riservato a tutti. Pensioni più alte ad Ottobre: ecco per quali categorie è stata istituita la possibilità di questo beneficio.

Gli aumenti

Pensioni più alte ad Ottobre: ecco per quali categorie.  L’aumento dell’importo delle pensioni per il mese di Ottobre si deve al conguaglio Irpef, che interessa solo alcune categorie di pensionati ovvero quelli che hanno presentato la dichiarazione dei redditi entro certi termini. Il conguaglio è correlato alla dichiarazione dei redditi e può essere a credito o a debito. Quando è a credito determina un aumento dell’importo pensionistico sul cedolino, in questo caso di ottobre.

I pensionati che hanno presentato correttamente la dichiarazione dei redditi appartenente all’anno 2019 a partire dalla data del 16 luglio 2020, potrebbero notare un aumento dell’importo della pensione di Ottobre. Il conguaglio IRPEF per via 730 dipende però in ogni caso dalla ricezione della liquidazione.

Le date precise del conguaglio

Abbiamo quindi capito per chi saranno più alte le pensioni a Ottobre e perchè. Il conguaglio, che determina l’aumento delle pensioni, ha delle date precise. Se invece si deve presentare il 730, il tempo limite è proprio la data odierna del 30 settembre 2020. La dichiarazione dei redditi si deve fare di norma entro il 23 luglio ma quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria improvvisa che ha coinvolto tutto il mondo, le scadenze amministrative sono state necessariamente prorogate.

I pensionati possono ancora oggi presentare la dichiarazione dei redditi ma il conguaglio Irpef e di conseguenza l’aumento dell’importo della pensione slitterà più avanti. Sul cedolino riceveranno l’aumento di Ottobre i pensionati che hanno presentato il 730 dopo il 16 luglio. Chi è arrivato oggi, all’ultimo minuto, riceverà l’aumento della pensione a novembre. Chi ha presentato il 730 prima del 15 luglio ha invece già avuto l’aumento a settembre.

Related posts

Quanti italiani campano con la pensione dei nonni? Incredibile…

Beatrice Verga

Come ottenere più interessi dai soldi depositati alle Poste Italiane: il trucco è semplicissimo

Vincenzo Galletta

Tre errori da non commettere quando acquisti una nuova auto: attenzione, ecco quali sono

Beatrice Verga