FoyhoTech.it
Risparmio

Hai una moneta brasiliana? Ecco quanto può valere

Da bambini una collezione in voga era quella delle monete di tutti i Paesi nel Mondo. Anche tu hai questa passione oppure quando viaggi tieni qualche moneta del Paese straniero per ricordo? Hai una moneta brasiliana? Ecco quanto può valere.

Le monete brasiliane antiche

A riguardo della valuta sudamericana e nello specifico quella del Brasile, cominciamo a parlare delle monete antiche, i Reis, coniate tra il 1690 e il 1942. Anche se l’anno 1600 può farvi spalancare occhi e bocca, dobbiamo spegnere il vostro entusiasmo perchè queste monete anche se molto antiche non porteranno nelle vostre tasche i valori astronomici che pensate. Le monete da 100 e 200 Reis coniate tra il 1889 e il 1899 valgono infatti tra i 50 e gli 80 dollari, non poco ma nemmeno un tesoro. I Reis del 1900 possono invece raggiungere gli 800 dollari. Le 100 e 200 Reis con data tra il 1871 e il 1889 valgono invece tra 90 e 110 dollari. Le 50 Reis 30 dollari.

Ci sono poi le 100, 200 e 400 Reis datate tra il 1918 e il 1935 che valgono 18 dollari. Più rare sono le monete emesse tra il 1834 e il 1867 da 200, 400, 500, 800, 1000, 1200, 2000 Reis. Queste valgono tra i 75 e i 350 dollari.

In Brasile non sono mancati anche i centesimi, i cosiddetti Centavos, anche se pare non siano andati sul mercato. Quelli da 10, 20 e 50 centesimi datati tra il 1956 e il 1961 hanno il valore di 1 euro. I Cruzeiro dello stesso periodo valgono invece 3 euro. Centavos e Cruzeiro sono stati realizzati con metalli di scarso valore per cui non fruttano nelle tasche di chi ne possiede qualcuno.

Il Real brasiliano

Parliamo ora dell’attuale valuta in Brasile. La moneta brasiliana è il Real, è in circolazione dal 1994 e si divide in frazioni, i Centavos. La storia del Real è caratterizzata da una grande svalutazione. Nel 1994 la moneta valeva 1 dollaro mentre nel 1999 50 cent. Nel 2002 arrivò a 25 cent. Nel 2006 ci fu poi un recupero a 50 cent. Dei fasti insomma in confronto al valore odierno, di cui a breve vi parleremo.

I Real coniati tra il 1994 e il 1997 comprendevano monete da 1,5,10, 25 Centavos e 1 Real. La valuta fu coniata  in acciaio inossidabile con bordo liscio. Allo stato attuale il Real brasiliano è purtroppo svalutatissimo. 1 Real corrisponde infatti a 0,15 Euro. Vediamo i motivi di questa crisi.

Il crollo del Real

Abbiamo visto quanto vale attualmente 1 Real. La moneta è in calo da inizio anno. Molti fattori interni al Paese hanno contribuito al crollo a picco e al deprezzamento della valuta brasiliana. Tensioni diplomatiche, incendi in Amazzonia, crollo del petrolio. Tutti questi fattori hanno fatto precipitare il Real nel baratro.

Un altro fattore che ha influito sulla crisi del Real brasiliano è stato l’allentamento monetario dall’estate del 2019 con ben cinque cali dei tassi di inflazione, passati dal 6,5% al 4,25%. La modifica dei tassi era avvenuta per rilanciare la crescita ma questo ha pesato sul rendimento della valuta e ha creato problemi anche per quanto riguarda gli investimenti esteri. Chi voleva investire nel Brasile ha infatti desistito.

Related posts

Abolizione bollo auto: ecco per chi è realtà 

Beatrice Verga

Attenzione a queste truffe online: potresti perdere molti soldi

Alessia Ferranti

Come vendere su Subito.it per guadagnare di più: ecco il metodo

Alessia Ferranti