FoyhoTech.it
Risparmio

Truffa su luce e gas porta a porta: attenzione a cosa può accadere

Fonte: Pixabay - Stanly8853

I truffatori sono sempre dietro l’angolo, pronti ad approfittarsi dell’ingenuità della malcapitata vittima di turno ed estorcerle denaro con l’inganno. In questo articolo parleremo della truffa su luce e gas porta a porta: attenzione a cosa può accadere.

Le truffe porta a porta

Quante volte abbiamo letto notizie di truffe ai danni di malcapitate e ingenue persone, soprattutto anziani, che alla porta di casa si sono visti suonare il campanello da presunti ufficiali, falsi postini, falsi carabinieri, falsi tecnici persino muniti di tesserini falsificati. I malintenzionati sono riusciti a estorcere denaro alle vittime ignare.

In questo articolo parleremo in particolare e vi metteremo in guardia dalla truffa su luce e gas porta a porta: attenzione a cosa può accadere se succedono le cose di cui vi parleremo.

La truffa su luce e gas

La truffa su luce e gas porta a porta si svolge in questo modo. Una mattina, mentre siamo tranquilli a casa nostra, sentiamo suonare il campanello. Usciamo a vedere e ci troviamo davanti un tecnico davvero gentile, che si presenta con tanto di tesserino per informarci che ha bisogno di avere delucidazioni sul nostro contratto inerente la fornitura di elettricità e gas. Noi facciamo quindi entrare questo tecnico ed ecco che inizia a proporci contratti certamente più vantaggiosi del nostro in essere. Ci chiederà quindi di vedere una bolletta.

Noi non lo sappiamo ma in questo modo mostreremo al truffatore i codici che gli servono per sottoscrivere un nuovo contratto e che lui potrà fotografare o tenere ben a mente. Il malvivente ci chiederà quindi di firmare un foglio solo per conoscenza. In realtà sarà un contratto a nostro danno, che avremo firmato senza il dovuto consenso informato. Per cui, da quel momento in avanti, riceveremo bollette assurde e inesistenti. Ecco che con la truffa della luce e del gas sono riusciti a spillarci soldi.

Come difendersi

Come difendersi da queste situazioni ai nostri danni? Innanzitutto con l’informazione. Se non ne eravate al corrente, grazie a questo articolo ora conoscete le modalità della truffa della luce e del gas per cui potete proteggervi non facendo assolutamente entrare in casa vostra l’individuo. Se insiste con i suoi tesserini falsi, dovete chiamare i carabinieri. Vedrete che si dileguerà in un attimo.

Non mostrate mai bollette a nessuno, non dovete far vedere alcun tipo di documento personale a chi che sia, soprattutto a emeriti sconosciuti, interessati solo a rubarvi tempo e soprattutto denaro. Un vero operatore di una compagnia dell’elettricità o del gas, non vi chiederà mai di vedere le vostre bollette perchè sono dati che non gli servono. E ricordate bene di non firmare mai nulla. Dite che non siete interessati da subito, cercate di scacciare questo intruso molesto. Se siete spaventati dall’insistenza, cercate di chiamare un vostro vicino o, come abbiamo detto prima, minacciate di chiamare i carabinieri o la polizia. I disonesti se la daranno subito a gambe al solo sentir nominare le forze dell’ordine.

Related posts

Andare in rosso con il conto corrente: attenzione a cosa può accadere

Alessia Ferranti

Guadagnare in borsa: tre consigli super efficaci

Beatrice Verga

Monete australiane: ecco come potresti guadagnarci

Beatrice Verga