FoyhoTech.it
Tecnologia

Facebook ti farà pagare via WhatsApp: si inizia in Brasile

Marc Zuckerberg ha annunciato ieri l’inizio della possibilità di effettuare pagamenti via WhatsApp. Facebook Inc. dà quindi il via alla possibilità di scambiarsi denaro in via telematica, con la stessa semplicità di condivisione di una foto o di un altro contenuto. Il primo paese al mondo a sperimentare la funzione è il Brasile, ma l’azienda ha già annunciato che presto il servizio verrà esteso ad altri paesi.

La possibilità si basa sulla creazione della piattaforma denominata Facebook Pay, che inizialmente sarà inglobata dentro WhatsApp. L’azienda di Zuckerberg non esclude che Facebook Pay in futuro possa essere implementata anche all’interno delle altre applicazioni del gruppo, come Instagram. Per effettuare il pagamento vero e proprio sarà necessario inserire un pin speciale a sei cifre (non è ancora chiaro se sarà una OTP come per i servizi bancari, ndr) o l’impronta digitale associata al proprio metodo di pagamento.

L’invio di denaro e l’acquisto di beni saranno gratuiti per gli utenti, mentre le aziende pagheranno una commissione, proprio come già avviene per le carte di credito. L’implementazione di Facebook Pay all’interno di WhatsApp consentirà di effettuare pagamenti senza uscire dall’applicazione. Non è escluso che compaiano opzioni come “Paga con Facebook Pay” così come oggi succede con “Paga con Paypal”.

La misura è una di quelle annunciate da Zuckerberg per aiutare la ripresa delle aziende, ma ovviamente genererà ulteriori guadagni anche per la sua. “Gli oltre 10 milioni di piccole e micro-imprese sono il battito del cuore delle comunità brasiliane. Ora, oltre a visualizzare il catalogo di un negozio, i clienti potranno anche inviare pagamenti per i prodotti” ha dichiarato il patron di Facebook dal proprio profilo.

Sarà necessario poi, in tutto il mondo, stabilire accordi commerciali per l’utilizzo dei servizi finanziari. In Brasile Facebook Pay supporta carte di debito o di credito del Banco do Brasil, Nubank e Sicredi e lavora anche sulle reti Visa e Mastercard. Facebook ha annunciato di star lavorando con Cielo, il principale processore di pagamenti in Brasile, per estendere il servizio a tutti.

Related posts

Documenti d’identità sullo Smartphone: Qualcomm e Google presentano la novità

Alberto Sanci

Sicurezza dei dati: Android supera Apple, ma solo in top di gamma

Alberto Sanci

App del giorno: Uber Eats, boom di richieste e qualche problema per la fine del lockdown

Alberto Sanci