FoyhoTech.it
Tecnologia

Borsa italiana oggi: chiusura 9 giugno per Generali, Intesa San Paolo, UniCredit

Ultime dal mercato azionario: Borsa italiana oggi, chiusura della giornata di martedì 9 giugno 2020 per Generali, Intesa San Paolo e UniCredit.

Borsa oggi: chiusura Generali 9 giugno

Borsa italiana oggi: la chiusura di questa giornata di martedì 9 giugno 2020 ha visto Generali andare via da Piazza Affari con 14,26 EUR −0,15 (1,07%).  In ribasso dunque in questa giornata negativa per l’intero mercato azionario italiano anche la compagnia di assicurazione che mantiene i suoi affari principali nell’Europa occidentale, nell’America settentrionale e nell’Estremo Oriente.

Borsa oggi: chiusura Intesa San Paolo 9 giugno

Per la giornata di oggi martedì 9 giugno 2020  il mercato finanziario di Piazza Affari a Milano ha visto l’andamento negativo del comparto bancario. Intesa San Paolo ha registrato una consistente flessione del 4,01%. L’istituto ha comunicato di aver ricevuto dalla Banca d’Italia le autorizzazioni all’acquisizione indiretta di una partecipazione di controllo di UBI Banca – Pramerica SGR e UBI Leasing, UBI Factor e Prestitalia, tutte controllate da UBI Banca, anch’essa oggi martedì 9 giugno 2020 in calo del -4,61%.

Borsa Oggi: chiusura Unicredit 9 giugno

Abbiamo detto che in questa nuova settimana, la seconda del mese di giugno, il comparto bancario non ha confermato il trend dei risultati in salita della scorsa settimana e oggi è stato protagonista di un andamento in rosso. Per la giornata di oggi martedì 9 giugno 2020 UniCredit dunque in rosso al -3,54%. Capital Research and Management Company è diventato uno dei maggiori azionisti di UniCredit con una quota del 5,022% del capitale. Si tratta di una partecipazione detenuta in gestione discrezionale del risparmio.

Related posts

Valorant, al via la stagione 1: tutti i dettagli su come giocare

Alberto Sanci

The Last of Us 2: ufficiale la nuova data d’uscita. Gioco rovinato dagli spoiler?

Alberto Sanci

Facebook rischia di non potersi integrare con WhatsApp e Instagram: ecco perchè

Alberto Sanci