FoyhoTech.it
Senza categoria

Buono Ikea da 250 euro in chat: attenzione, è una truffa

Avete ricevuto via chat, su WhatsApp, Messenger o su un’altra applicazione, un messaggio che vi invita a cliccare su un link apparentemente innocuo per ottenere un buono regalo Ikea da 250 euro? Fate attenzione, si tratta di una truffa. Il buono IKEA da 250 Euro non esiste e il link è malevolo. Conduce ad una pagina web dove un sito terzo, senza alcun collegamento con la multinazionale svedese dell’arredamento, chiede estremi e credenziali delle vostre carte di credito. Massima attenzione, quindi, a non cadere nell’ennesima truffa che gira su WhatsApp.

Il messaggio ha iniziato a circolare nelle ore serali di ieri ed è rapidamente diventato virale, sopratutto su WhatsApp. Della truffa si sono occupati anche edizioni online di quotidiani importanti come Il fatto Quotidiano. La truffa è basata sulla tecnica del phishing: adescare, cioè, con un’offerta falsa allettante, qualche ingenuo che crede a quanto legge per accalappiarne i dati delle carte di credito ed utilizzarli poi per “svuotarle” del danaro. Evidentemente le file all’esterno dei negozi IKEA in questi giorni hanno convinto i criminali informatici che il marchio svedese potesse essere nuovamente, in queste ore, una buona esca.

Ikea e l’informazione convenzionale si sono affrettate a ricordare che non esistono iniziative del genere o sconti personali o a disponibilità limitata. Le promozioni si possono trovare sul sito del colosso dell’arredamento oppure direttamente in negozio. Massima attenzione, quindi, a queste e ad altre truffe del genere che potrebbero tornare a circolare rapidamente in questi giorni di allentamento delle restrizioni. Non fatevi prendere dai facili entusiasmi e rimanete vigili sulla protezione dei vostri dati personali.

Related posts

Spedizioni Amazon limitate ai beni di prima necessità: ecco quali

Alberto Sanci

App del giorno: Volume Styles personalizza tutti i volumi del tuo smartphone

Alberto Sanci

Apple Glass: un leak anticipa prezzo, data di lancio e alcune caratteristiche

Alberto Sanci