FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Di che animale è la mortadella? La risposta lascia tutti senza parole

La mortadella è di gran lunga l’insaccato più amato da noi italiani. Alzi la mano chi non si è mai gustato questa bontà in un panino caldo, è davvero impossibile, perchè il suo sapore unico la rende prelibatissima. Originaria di Bologna, la mortadella ha invaso grazie al suo inimitabile sapore la nazione intera. La si può mangiare in tutti i modi resta sempre la preferita sulle nostre tavole. Ma di che animale è la mortadella? Molti forse sono all’oscuro delle sue origini. In questo articolo vi sveleremo ogni segreto dell’insaccato che ci delizia il palato.

Di che animale è la mortadella e con quali parti viene realizzata

La mortadella come detto è nata a Bologna e in nessun’altra parte d’Italia possono farla come nella città delle Due Torri, la quale per questo prodotto ha ricevuto anche il marchio IGP nel 1998, un marchio che come si sa è sicurezza e trasparenza del prodotto.

La mortadella è ricavata completamente dalla carne di puro suino, che viene lavorata per renderla di forma cilindrica o anche ovale. Ne esistono due tipologie, la mortadella con i pistacchi e quella senza. Quella senza pistacchi è la più amata proprio a Bologna ed in un tutto il settentrione, mentre nelle zone del centro e del sud si predilige la mortadella con il pistacchio.

La produzione di questo insaccato segue un processo ferreo che non può assolutamente essere cambiato. Per prima cosa si seleziona la carne di suino da utilizzare: per la parte magra, di colore rosa, si usa principalmente il taglio dalla spalla, mentre per la parte grassa si usa invece il grasso della gola: sono questi cubetti che vanno a conferire al salume il caratteristico sapore dolce.

Il secondo step e tritare la carne e questo viene fatto non in uno ma in tre passaggi, dopodichè l’impasto ottenuto si va ad insaccare o nella forma cilindrica o in quella ovale e viene messo a cuocere in stufe ad aria secca. Al termine della cottura, la mortadella viene passata sotto getti di acqua fredda prima di essere rinchiuse in celle di raffreddamento.

Negli ultimi anni sono state create anche altre tipologie di mortadella oltre a quella classica, infatti in commercio ora si trovano mortadella di pollo, di fegato aromatizzato e anche di carne d’asino.

Ma il sapore unico ed inconfondibile della mortadella di suino non sarà mai superato da nessun’altra mortadella al mondo.

Related posts

Carenza di Vitamina D: ecco 5 sintomi da non trascurare

Patrizio Annunziata

Il mango contiene nichel? La risposta dell’esperto

Patrizio Annunziata

Celiachia,come conviverci ed essere sereni

Rita Incoronato