FoyhoTech.it
Salute e Benessere

I pinoli vanno mangiati freschi o tostati? Ecco la verità

Fonte: Pixabay - Buntysmum

I pinoli sono un toccasana, ma a seconda di come vengono mangiati cambiano di molto le proprietà benefiche. Quindi i pinoli vanno mangiati freschi o tostati? La prima cosa che bisogna sapere che mangiare 100 grammi di pinoli tostati apporta tra le 550 e le 700 calorie, mentre mangiandoli freschi, soprattutto appena raccolti il contenuto di calorie è di molto inferiore.

I pinoli freschi, infatti, sono un vero e proprio toccasana per la salute ma oggi vengono consumati in genere tostati. Mangiandoli tostati diventano una bomba calorica e per questo vanno consumati con estrema cautela.

I pinoli sono consigliati agli sportivi e non contengono glutine perciò adatti anche ai celiaci. Non dovrebbe consumarli, invece, chi soffre di diabete e chi ha problemi di obesità.

I benefici dei pinoli tostati

Seppur ricchi di calorie i pinoli tostati apportano comunque diversi benefici alla nostra salute, infatti contrastano l’ipercolesterolemia e proteggono vene ed arterie grazie all’arginina. Inoltre sono ottimi per la disfunzione erettile e mantengono la pressione del sangue stabile, senza dimenticare che sono energizzanti e per questo aiutano a contrastare stress e stanchezza.

I pinoli aiutano ad alleviare i dolori mestruali e la sindrome premestruale grazie al magnesio, migliorano la circolazione e mantengono giovane la pelle. Sono anche antiossidanti e per questo difendono l’organismo dagli attacchi dei radicali liberi, causa dell’invecchiamento cellulare.

Ricchi di luteina,  i pinoli proteggono la vista, infine, promuovo la regolarità intestinale e contrastano l’anemia essendo ricchi di ferro.

I pinoli fanno bene agli occhi?

Assolutamente sì! I pinoli contengono la luteina, un antiossidante che ripara dai raggi ultravioletti e quindi ottima per proteggere la retina e anche per prevenire la degenerazione maculare, la malattia tipica dell’età avanzata che colpisce gli occhi.

Alcuni studi hanno dimostrato che tra i 600 carotenoidi che il nostro corpo può utilizzare solo 20 possono essere trasportati fino agli occhi. Di questi 20 solo la luteina e la zeaxantina possono essere depositati nella zona più centrale della retina. Luteina e zeaxantina sono due antiossidanti fondamentali per gli occhi. Prevengono la degenerazione maculare e proteggono dal glaucoma.

I pinoli fanno dimagrire?

In questo caso molto dipende da come vengono mangiati, perchè come abbiamo accennato in precedenza i pinoli tostati sono ricchissimi di calorie, ma se mangiati freschi allora il discorso cambia, infatti i pinoli contengono una buona fonte di un acido grasso chiamato acido pinolenico. La ricerca scientifica, infatti, ha dimostrato che questo composto è un soppressore dell’appetito. La sua presenza quindi diventa utile per gli individui che desiderano perdere peso.

Alcuni ricercatori, infine, hanno scoperto che le persone che consumano regolarmente i pinoli freschi hanno un peso medio inferiore rispetto a chi non ne consuma.

Related posts

Cosa succede a chi beve latte crudo tutti i giorni? Risponde la medicina

Liana D'Angelo

Mangi troppo sale? Ecco i sintomi che potresti accusare

Patrizio Annunziata

Celiachia,come conviverci ed essere sereni

Rita Incoronato