FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Pane integrale o pane bianco, quale bisogna mangiare? Ecco la risposta

Fonte: Pixabay - Alexas_Fotos

Il pane integrale e il piano bianco sono due alimenti molto diversi tra loro e di conseguenza hanno un impatto del tutto diverso sul nostro organismo.

Il pane integrale va benissimo per la sua quantità di fibre e per il potente senso di sazietà che dona al nostro corpo, ma anche per favorire il transito intestinale. Questa tipologia di pane è consigliata a chi soffre di stitichezza ed ha problemi di intestino.

Bisogna fare comunque attenzione a non abusare di questo alimento, perchè esagerare con le fibre non sempre è un bene, infatti può verificarsi un effetto negativo che riguarda i fitati. Queste sono delle sostanze che ostacolano l’assorbimento di alcuni minerali tra cui il calcio e lo zinco che sono molto preziosi per il nostro organismo.

Pane integrale o pene bianco, quale bisogna mangiare? Risponderemo a questa domanda nei prossimi paragrafi.

Quale è il miglior pane da mangiare?

La verità  tra quale è il miglior pane da mangiare sta nel mezzo, infatti studi hanno dimostrato che il pane integrale non è migliore del pane bianco e viceversa, ma tutto dipende da come l’intestino assorbe i due alimenti. Per questo occorre individuare il microbiota che caratterizza l’intestino di ogni persona. Presto sarà possibile ricevere raccomandazioni nutrizionali relative al pane da assumere in base al proprio microbiota personale, senza basarsi necessariamente sui valori nutrizionali di una particolare tipologia di pane. In altre parole, per concludere, non esiste un pane migliore dell’altro, esiste il pane migliore per ogni persona.

Pane integrale o pane bianco: il consiglio dei nutrizionisti

La maggior parte dei nutrizionisti consiglia di mangiare pane integrale rispetto al pane bianco, perchè quest’ultimo a causa del processo di raffinazione a cui è sottoposto, perde parte delle fibre contenute nel grano, così come l’acido folico, la vitamina B6 e la vitamina E, lo zinco e il magnesio.  Prima di etichettare un cibo come buono o cattivo sono molti gli effetti fisiologici da considerare. L’alimentazione personalizzata è un obiettivo da raggiungere, per star bene senza perdere il gusto di mangiare.

Bisogna prestare attenzione al pane integrale?

Sì! Bisogna prestare massima attenzione al pane integrale, ma non perchè questo sia pericoloso, ma perchè in giro viene spacciato pane integrale quando in realtà  non lo è, l’unico per capire cosa si sta acquistando è leggere l’etichetta. Controllate la lista degli ingredienti: dovete trovare la dicitura farina integrale seguita dal valore in percentuale. Se invece trovate negli ingredienti la dicitura farina di frumento seguita dalla dicitura crusca o cruschello allora vi trovate di fronte ad un finto integrale. Quel prodotto è stato realizzato con farine raffinate alle quali è stata aggiunta crusca in seguito. Inoltre tra gli ingredienti dovreste trovare farina integrale al primo posto.

Related posts

Fasci di protoni e aritmia ventricolare: primo intervento per la cura del Cuore a Padova.

Rita Incoronato

Bere birra di pomeriggio fa bene o male? Ecco l’incredibile risposta: “attenzione!”

admin

A Parma un caso di meningite

Rita Incoronato