FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Mangiare aglio crudo a stomaco vuoto: ecco cosa succede al nostro corpo

L’aglio è uno degli alimenti più usati per dare sapore alle pietanze, che di solito viene aggiunto durante la fase di cottura, quindi nella maggior parte dei casi viene mangiato cotto o rimosso a fine cottura.

Parliamo di un alimento molto ricco di proprietà benefiche per la nostra salute e per questo non andrebbe utilizzato solo per dare sapore alle pietanze, soprattutto non andrebbe buttato, ma mangiato e per usufruire dei suoi innumerevoli benefici la cosa migliore da fare sarebbe mangiarlo crudo e possibilmente a stomaco vuoto.

Questo perchè con la cottura una buona parte dei suoi principi attivi tende ad essere persa, invece quando si consuma crudo tutti i nutrienti e, di conseguenza, i suoi benefici sono preservati.

Il principio attivo più presente nell’aglio è l’allicina, che è di suo ricca di proprietà benefiche, infatti è un antinfiammatorio, antiossidante, antibatterico, antitumorale. Inoltre permette di tenere sotto controllo la pressione oltre che funzionare come un antibiotico naturale.

Principalmente l’aglio non viene mangiato, perchè provoca un forte senso di alitosi, ma esistono diversi rimedi naturale per ovviare a questo problema, che per lo più sono anche molto semplici.

Metodi per mangiare aglio senza puzzare

I metodi per mangiare aglio senza che il nostro alito ne risenta sono diversi, ad esempio si può masticare una foglia di basilico, oppure bere del succo di limone. Inoltre anche mangiare una mela è un ottimo rimedio, perchè neutralizza i cattivi odori.

Esistono anche altri metodi come: mangiare la menta, semi di finocchietto e chiodi di garofano. Seguendo almeno uno di questi metodi si potrà mangiare l’aglio crudo senza che questo provochi alito cattivo.

Benefici dell’aglio crudo

Sono davvero molti i benefici di mangiare aglio crudo, in primis può essere utile per prevenire il tumore ai polmoni. Questo è stato appurato da una ricerca svolta in Cina, dalla quale è stato dimostrato che mangiare aglio crudo a stomaco vuoto almeno due volte a settimana dimezza il rischio di tumore ai polmoni.

L’aglio crudo è uno degli antibiotici naturali più efficaci, è in grado di combattere virus, batteri e funghi grazie alla presenza dell’allicina, essa ha proprietà antibatteriche notevoli.

Grazie alla presenza di allicina, l’aglio crudo ha un forte effetto antiossidante, quindi mantiene in salute le cellule dell’organismo, le quali vengono attaccate dai radicali liberi, che a loro volta vengono combattuti con successo dagli antiossidanti.

Mangiare aglio crudo a stomaco vuoto aiuta ad abbassare la pressione del sangue e di conseguenza a regolare i livelli di colesterolo, ma in generale ha effetti benefici su tutto l’apparato cardiovascolare.

Mangiare l’aglio crudo favorisce il processo digestivo ed equilibra la flora intestinale. Inoltre, svolge un’azione depurativa e antibatterica anche a livello epatico e sulle vie urinarie.

Infine rinforza le difese immunitarie e per questo può essere usato per contrastare i malanni stagionali come raffreddore ed influenza.

Quanto aglio crudo a stomaco vuoto bisogna mangiare?

Per usufruire di tutti i benefici dell’aglio crudo bisogna mangiarlo a stomaco vuoto due volte a settimana e basta anche un solo spicchio, magari accompagnato da un bicchiere di acqua.

Related posts

I mandarini contengono vitamina C: verità o falso mito?

Patrizio Annunziata

Mangiare noci fa bene al colesterolo? Incredibile, ecco la risposta

Patrizio Annunziata

La melagrana fa ingrassare? Incredibile, ecco cosa dice l’esperto

Patrizio Annunziata