FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Quanto burro si può mangiare al giorno? Ecco la risposta

Fonte: Pixabay - ponce_photography

Il burro è usatissimo nelle nostre cucine, perchè può servire per friggere, soffriggere, ma anche per la preparazione di dolci e in molti lo mangiano anche a colazione. Questo alimento è da sempre al centro di discussioni, perchè c’è chi afferma che faccia bene alla salute e chi invece è contrario. Il discorso è abbastanza ampio e cercheremo di spiegare la verità  partendo però da un presupposto e cioè che il burro non va eliminato dalla nostra alimentazione, quindi quanto burro si può mangiare al giorno?

Meglio usare il burro o l’olio di oliva?

Ritornando alle discussione che ci sono intorno al burro, c’è da dire che spesso viene confrontato con l’olio d’oliva, infatti in molti affermano che è sempre meglio usare l’olio che è un prodotto del tutto naturale ed è monoinsaturo, per tale motivo aiuta tra le altre cose ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue evitando così il rischio di aterosclerosi.

Il burro invece, essendo ricco di grassi saturi può far impennare i valori del colesterolo e per questo il suo consumo è dannoso per la salute, anche perchè, sempre secondo chi porta avanti questa teoria, aumenta il rischio di insorgenza di malattie cardiovascolari. Per tale motivo andrebbe per sempre eliminato dalla nostra alimentazione.

Ma è questa la verità ? Lo sveliamo nei prossimi paragrafi.

Il burro non va bandito, ma mangiato nelle giuste quantità

E’ vero il burro è un alimento ricco di grassi saturi e potrebbe comportare seri rischi per la salute, ma questo discorso è valido solo se il prodotto viene consumato in quantità  eccessive, ma d’altronde l’abuso fa male per qualsiasi alimento non solo per il burro.

Il burro oltre a contenere grassi saturi, contiene anche acqua, poco lattosio e ancor meno proteine. Essendo un prodotto prevalentemente grasso, è fonte di vitamine liposolubili come la vitamina A e la vitamina E oltre che di sali minerali, calcio e fosforo.

Quindi va usato in modo molto moderato ed infatti i nutrizionisti consigliano di consumarne al massimo 10 grammi al giorno e non di più. Se consumato in questa quantità , il burro non arreca alcun problema alla salute del nostro corpo e del nostro organismo, quindi come in tutte le cose bisogna non esagerare.

Inoltre, il modo migliore per consumarlo è fresco, magari con la marmellata su una fetta di pane a colazione oppure per la preparazione di alcuni dolci tradizionali o anche a merenda, questo perché in cottura il burro sottoposta a cotture con fuoco elevato, brucia molto in fretta e va incontro a reazioni chimiche che lo rendono davvero dannoso.

Related posts

Quale lievito usare per la pizza? Ecco la risposta

Patrizio Annunziata

Mangiare cachi acerbi: ecco cosa può accadere!

Patrizio Annunziata

Di che animale è la bresaola? La risposta sorprende tutti

Patrizio Annunziata