FoyhoTech.it
Tecnologia

Pokemon Go si adatta alla quarantena: ecco tutte le novità (e funzionano)

Pokemon Go ha introdotto una serie di nuove funzionalità per adattare il gioco alla quarantena imposta dalle misure di contenimento dei contagi da coronavirus. Con l’obbligo di stare in casa, ormai esteso a moltissime nazioni nel mondo, il titolo Niantic rischiava di essere ingiocabile. Così la Software House e gli sviluppatori hanno rapidamente approntato delle novità che consentiranno agli appassionati di Pokemon Go di proseguire nel gioco senza troppi contraccolpi.

Pokemon Go ha da subito modificato alcune regole basilari del gioco. Dall’inizio dell’emergenza sono aumentati i personaggi disponibili sui percorsi, anche a breve distanza. Diminuendo la distanza tra le incubatrici, che generano i Pokemon, non è più necessario scendere in strada per dare la caccia ai personaggi del gioco. La distanza di interazione con le palestre è poi raddoppiata: si possono quindi sfidare Boss dei Raid o Pokémon dominanti al doppio della distanza usata finora.

Ma le novità davvero importanti sono in arrivo col prossimo aggiornamento. Niantic ha annunciato di aver aumentato la precisione nel calcolo degli spostamenti, affinché vengano considerati i passi svolti anche in casa, magari nell’attività delle pulizie. Chi ha poi la fortuna di avere un tapis-roulant, potrà sfruttare i passi svolti sull’attrezzo da ginnastica.
Si attende anche una modalità efficace di “unione ai raid” attraverso i social networks. Niantic ha annunciato, infine, la possibilità di visitare luoghi virtuali o luoghi già visitati attraverso ricordi delle precedenti campagne.

Secondo i dati pubblicati dal sito Sensor Tower, le novità introdotte in questi giorni su Pokemon Go stanno incontrando il favore del pubblico. Il gioco ha avuto un nuovo picco di download: 1.6 milioni di installazioni dal 9 marzo in poi. Le persone, poi, hanno speso davvero molto all’interno del gioco: si è registrato un incasso di 23 milioni di dollari nell’ultima settimana, con una crescita sulla precedente del 67% e una percentuale del totale degli incassi da inizio anno dell’11%. A favorire questo balzo anche un nuovo evento in-game, ma la sensazione è che Pokemon Go sia tra i giochi più gettonati dalla quarantena di questi giorni.

Related posts

Megacritic non argina il review bombing: portale sotto accusa

Alberto Sanci

Giochi gratis: Fallout 76 free fino a domenica su tutte le piattaforme

Alberto Sanci

Umer: l’app che ti organizza il funerale

admin