FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Acqua e zenzero aiuta a star bene? Ecco la verità 

Fonte: Pixabay - silviarita

Bere acqua e zenzero aiuta a star bene? E’ una domanda che spesso ci si pone proprio perchè sempre più persone bevono questa bevanda per aiutare il proprio benessere. La verità  è che questa bevanda è formato da due toccasana di primissimo livello per la salute.

Acqua  e zenzero si può bere in qualsiasi momento della giornata e i benefici restano intatti. Se bevuto di mattina dona la giusta energia all’organismo per affrontare un nuovo giorno ricco di impegni e stress; dopo pranzo invece aiuta ad avere una digestione corretta, mentre la sera dona relax e favorisce il sonno. Si può anche usare per perdere peso, in questo caso è consigliabile bere la bevanda dopo i pasti e prima di andare a dormire.

Ecco come preparare acqua e zenzero

Preparare acqua e zenzero è molto semplice e ci si impiega pochissimo tempo. Quello che occorre è 50 grammi di zenzero sbucciato, 100 grammi di zucchero di canna, succo di un limone e un litro e mezzo di acqua naturale.

Lo zenzero va tagliato a cubetti prima di tritarlo e poi va bollito nell’acqua per circa venti minuti. Dopo bisogna lasciar raffreddare il contenuto per poi aggiungere lo zucchero di canna ed il limone, per poi lasciare riposare il tutto per un paio d’ore. Trascorso questo tempo bisogna filtrare il contenuto usando un colino.

Per dare un tocco di sapore in più alla bevanda può essere servita con una fetta di zenzero sul bicchiere. Acqua e zenzero è una bevanda dissetante e fresca, mentre nei mesi invernali è consigliabile berla calda per donare anche calore al corpo.

I benefici di acqua e zenzero

Sono diversi i benefici che acqua e zenzero dona all’organismo, tra questi aiuta a combattere l’influenza ed allieva i sintomi delle infezioni alle vie respiratorie.

I benefici di certo non si fermano a questi, perchè aiuta la digestione, favorisce il metabolismo, aiuta ad eliminare le tossine che si depositano nell’organismo, favorisce il regolare equilibrio della flora intestinale e aiuta a combattere la pancia gonfia, garantendo anche un’azione depurativa.

Lo zenzero grazie ai suoi principi attivi agisce per fare in modo che l’organismo utilizzi i depositi lipidici già  presenti evitando che se ne formino di nuovi. In più è un alleato per il colesterolo, perchè contribuisce a mantenere i valori nella norma. Infine è di aiuto per il sangue, perchè lo fluidifica e riduce la pressione sanguigna.

Chi non può bere acqua e zenzero

Non tutti possono bere acqua e zenzero o almeno devono farlo in maniera molto limitata, ad esempio chi soffre di pressione alta deve limitare al massimo il consumo di questa bevanda.

Coloro che sono in cura con farmaci anticoagulanti, devono chiedere prima un consulto al proprio medico per sapere con certezza quanta acqua e zenzero poter consumare o se non possono usarla affatto.

E’ sconsigliato l’assunzione di questa bevanda alle donne in gravidanza.

Se si è intolleranti allo zenzero possono verificarsi allergie che si manifestano con i seguenti sintomi: eruzioni cutanee, mal di pancia e problemi intestinali.

Related posts

Mangiare cachi acerbi: ecco cosa può accadere!

Patrizio Annunziata

“Non mangiate maionese!”: ecco cosa può accadere!

Patrizio Annunziata

Il magnesio è utile per il diabete? La risposta della medicina

Patrizio Annunziata