FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Mangiare radicchio aiuta ad abbronzarsi? La risposta della scienza

Il radicchio rientra nella categoria delle verdure  di colore giallo o rosso-arancione, cioè quelle piene di betacarotene, una molecola antiossidante che aiuta la pelle ad abbronzarsi senza rischi limitando al minimo i danni da raggi solari. Proprio per questo molti si chiedono se mangiare radicchio aiuta ad abbronzarsi. Per rispondere a questa domanda ci affidiamo alla scienza.

La scienza afferma che chi vuole abbronzarsi senza correre il pericolo di ammalarsi deve fare il pieno di cibi ricchi di vitamina A e di betacarotene, quindi il radicchio rientra tra i cibi che aiutano ad abbronzarsi, anzi, nella classifica di questi cibi è al secondo posto dietro solo alle carote.

Il betacarotene è un nutriente molto importante per ottenere una buona abbronzatura. Stimola, infatti, la produzione di melanina e regala al corpo un colorito più scuro, in più aiuta anche la pelle a proteggersi dagli effetti negativi dei raggi solari.

E’ importante invece, sempre secondo la medicina, non abusare di integratori contenenti betacarotene, perchè l’assunzione quotidiana di integratori a base di betacarotene, aumenta il rischio di tumore al polmone nei fumatori o nei soggetti esposti all’asbesto (amianto).

Come mangiare radicchio

Il radicchio può essere usato per tantissime ricette, infatti può rientrare tra gli antipasti, ma anche come aggiunta a primi piatti molto raffinati. Il radicchio si può preparare anche alla griglia. In questo caso molta attenzione va data alla marinatura da fare per un po’ in abbondante olio extra vergine d’oliva a cui potete aggiungere un pizzico di pepe o di peperoncino. Ma attenzione niente sale. In questo modo il radicchio eviterà di seccarsi. La piastra in questo caso deve essere ben calda. Il radicchio così preparato è ottimo per essere gustato anche in modo semplice, ad esempio su delle fette di pane tostato.

I benefici del radicchio

Il radicchio è ricco di sali minerali e vitamine, in particolare contiene un’ottima quantità di potassio, magnesio, calcio, zinco, fosforo, ferro, sodio, manganese, rame, vitamina C, vitamine del gruppo B, vitamina E, e vitamina K. Contiene, inoltre, tantissima acqua e fibre.

Tanti sono i benefici che apporta il radicchio all’organismo, infatti contrasta i disturbi intestinali, come la stitichezza e le difficoltà digestive. Essendo anche ricco di fibre aiuta ad abbassare i livelli di zuccheri e colesterolo nel sangue.

La medicina consiglia di mangiare radicchio soprattutto alle persone che soffrono di diabete, specialmente il diabete di tipo 2. Avendo poche calorie è anche perfetto per chi deve seguire un regime dietetico ipocalorico.

Come tutti i rimedi naturali anche il radicchio non può sostituire i farmaci, proprio per questo è sempre consigliato di rivolgersi al proprio medico per un consumo salutare di questa verdura.

Related posts

Chi mangia finocchio non muore mai: ecco cosa vuol dire

Patrizio Annunziata

Ecco cosa succede a chi mangia le patate fritte surgelate. Da non crederci

admin

Glicemia e alcolici: si può bere? Ecco la verità

Patrizio Annunziata