FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Mettere il miele nel caffè: tre motivi per farlo, incredibile

Il miele è tra i prodotti più naturali al mondo perchè ricavato dal nettare delle api attraverso un processo conosciuto come centrifugazione. Dopo essere stato centrifugato il nettare viene lasciato riposare in appositi contenitori prima di essere versato in vasetti di vetro quando ormai è diventato miele per poi essere messo in commercio. Queste sono le poche fasi necessarie per la produzione di questo prodotto, molto apprezzato da adulti e bambini per la sua dolcezza.

Il miele è un prodotto che andrebbe usato molto frequentemente, preferendolo ad altri dolcificanti, perchè essendo del tutto naturale è anche ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo. Si tratta di un prodotto molto energetico. L’energia apportata si deve principalmente al fatto che esso sia costituito solo da zuccheri semplici, in particolar modo dal fruttosio e dal glucosio.

Questo alimento è facile da digerire e contiene molti enzimi, vitamine e sali minerali.

Sai perchè mettere il miele nel caffè fa bene? Tranquillo lo spiegheremo di seguito.

Mettere il miele nel caffè: ecco perchè

Il caffè è la bevanda per eccellenza più bevuta al mondo, però come si sa ha un gusto intenso e amaro e per questo la maggior parte delle persone ama sorseggiarlo con l’aggiunta di dolcificanti, nella maggior parte zucchero.

Lo zucchero che generalmente si utilizza in questi casi è il saccarosio, ma questo prodotto a lungo andare potrebbe determinare dei risvolti negativi per la nostra salute, quindi è sempre meglio, quando possibile, preferire dei dolcificanti più naturali.

Uno dei dolcificanti naturali che potrebbe essere utilizzato per rendere più gradevole il caffè è proprio il miele. Non è però da escludere che potrebbe modificare, in parte, il gusto effettivo del caffè, meglio preferire delle tipologie di miele meno aromatiche possibili.

Bisogna anche ricordare che il miele è preferibile aggiungerlo quando la bevanda non è proprio bollente, perchè la temperatura elevata può distruggere parte delle sue proprietà benefiche e quindi si potrebbe vedere svanire alcuni dei benefici che il miele può apportare.

Mettere il miele nel caffè: tre motivi per farlo

Mettere il miele nel caffè sarebbe l’ideale e sono soprattutto tre i motivi che possono spingere a questo uso:

  • Ha un elevato potere dolcificante e allo stesso tempo fornisce meno calorie rispetto al saccarosio.
  • E’ facilmente digeribile, dato che è composto da soli zuccheri semplici.
  • Fornisce all’organismo energia, vitamine, sali minerali e antiossidanti, tutti composti indispensabili per la nostra salute.

Related posts

Mangiare cetrioli crudi: ecco cosa succede al nostro corpo

Patrizio Annunziata

Cosa succede a chi mangia la pasta scotta? Ecco la risposta

Patrizio Annunziata

Carenza di Vitamina D: ecco 5 sintomi da non trascurare

Patrizio Annunziata