FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Il mango fa ingrassare, verità o falso mito? Ecco la risposta

Il mango è un frutto esotico originario dell’India, ma ormai coltivato in molte parti del mondo. Si tratta di un arbusto che cresce bene e si adatta con facilità a diversi tipi di terreno, teme solo il gelo.

Il mango viene mangiato crudo quando è maturo ed ha moltissime proprietà benefiche per il nostro corpo, anche se alcune domande sul suo uso circolano e la più frequente è la seguente: Il mango fa ingrassare? Ora daremo una risposta a questo quesito spiegando se è la verità o un falso mito da sfatare.

Le caratteristiche benefiche del mango

Il mango è molto dolce, infatti in 100 grammi sono contenute all’incirca 54 calorie. La polpa del frutto è ricca di acqua, che è presente per l’80%, buona anche la presenza di carboidrati che sono rappresentati soprattutto da zuccheri semplici, per lo più fruttosio.

Essendo ricco di zuccheri, il mango non è adatto a coloro che soffrono di diabete, che devono consumarlo con estrema moderazione.

Il mango si distingue per il buon apporto di micronutrienti, soprattutto carotenoidi e polifenoli, che hanno note proprietà antiossidanti. Ottimo anche il contenuto di fibre e sali minerali, tra quest ci sono: potassio e calcio.

Anche la buccia del mango ha proprietà benefiche, infatti secondo alcune ricerche consumare il decotto di buccia di mango è efficace nel ridurre il rischio di soffrire di diabete mellito tipo 2 e l’ipercolesterolemia. Anche nella buccia del mango sono presenti buone quantità di antiossidanti, come carotenoidi e polifenoli e acidi grassi omega-3.

Il mango fa ingrassare? Ecco la verità

La verità sta nel mezzo in questo caso, perchè è vero che il mango è ricco di zuccheri e quindi non molto apprezzato da coloro che seguono un regime alimentare dietetico, ma è altrettanto vero che la buona presenza di fibre favorisce la regolarità intestinale.

Inoltre grazie alla presenza in esso di sali minerali diventa utile per combattere la ritenzione idrica, che come si sa favorisce la formazione di cellulite.

Due ricerche scientifiche, una condotta all’Univeristà del Queensland, in Australia, e una presentata di recente a San Diego all’Experimental Biology Conference, hanno dimostrato che la buccia del mango contiene principi attivi efficaci nel prevenire l’adipogenesi, ossia lo sviluppo delle cellule adipose.

Quindi in conclusione, il mango può fare certamente aumentare di peso se mangiato in quantità eccessiva, ma al contrario se usato con moderazione ed inserito in un regime alimentare corretto può aiutare anche a dimagrire, ‘perchè come sempre è la quantità che fa la differenza negli alimenti.

 

Related posts

Mangiare cachi acerbi: ecco cosa può accadere!

Patrizio Annunziata

I kiwi fanno bene durante la dieta? Risponde l’esperto

Patrizio Annunziata

Bere birra dopo la pizza: attenzione, ecco cosa può accadere

Patrizio Annunziata