FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Mangiare troppo formaggio fa male? La risposta dell’esperto

Il formaggio è l’alimento che sta bene dappertutto ed in ogni circostanza. Non esiste pranzo, cena, aperitivo che non sia presente il formaggio, filato, a pasta molle o dura, filante o no, stagionato o fresco. Ma cosa succede a mangiare troppo formaggio. La risposta l’abbiamo affidata ad un esperto del settore.

Formaggio: i rischi per la salute

Il formaggio che tanto piace ed a buon ragione è comunque un alimento molto grasso e questo non va assolutamente sottovaluto per il nostro benessere, quindi va consumato con la massima attenzione e senza mai esagerare con le porzioni per limitare rischi anche gravi alla nostra salute, che adesso vi elencheremo.

  • Aumento del colesterolo: questo è uno dei rischi più probabili quando si mangia troppo formaggio, perchè i grassi animali contenuti in questo alimento si vanno a depositare all’interno delle nostre vene e arterie come una guaina. Questo aumenta i rischi di incorrere in malattie cardiovascolari, soprattutto con l’avanzare degli anni. Inoltre, studi clinici attestano che chi fa uso di formaggio in modo assiduo, raddoppia i rischi di contrarre diabete, e di innalzare i livelli della pressione sanguigna, modificando la viscosità del sangue.
  • Gonfiore e intolleranza: molti studi hanno attestato che una grandissima percentuale di persone può essere soggetta ad intolleranza ai formaggi e alla loro materia prima cioè il latte. Quindi il consumo di formaggio può portare sintomi allergici a volte anche gravi oltre al più comune gonfiore addominale e cutaneo.
  • Obesità e sovrappeso: l’abuso di formaggi fa sicuramente ingrassare, dato che un semplice grammo di grasso animale, presente naturalmente nel latte e nel formaggio, apporta ben 9 calorie in più rispetto ad una stessa unità di proteine magre o carboidrati.

Quale è il modo migliore per mangiare formaggio

Il formaggio non va comunque assolutamente eliminato dalla nostra alimentazione (tranne nei casi di intolleranza), ma bisogna conoscere il modo migliore per mangiarlo senza che questo porti disagi alla nostra salute.

E’ consigliabile mangiare formaggio al massimo due o tre volte a settimana, in questo modo non si va ad appesantire il sangue ed il fegato, anzi quest’ultimo ne trarrà beneficio dai grassi animali.

Mangiare formaggio come sostituto di un secondo piatto, quindi al posto di carne o pesce, così facendo si avranno dei benefici e non si correrà il rischio di ingerire troppe calorie.

Meglio scegliere un formaggio fresco rispetto ad uno a pasta dura, questo perchè i freschi presentano molti meno grassi rispetto a quelli stagionati.

Il grana è un ottimo alleato: una delle eccezioni alla regola, è rappresentata dal grana: un parmigiano che è naturalmente senza lattosio, leggero, nutriente, consigliato anche nella dieta dei più piccoli.

Related posts

Il farro fa male al colon? Incredibile, ecco la verità

Patrizio Annunziata

Il salmone fa bene o male al colesterolo? Ecco la verità

Patrizio Annunziata

Cosa succede se mangi riso riscaldato? Risponde la medicina

Patrizio Annunziata