FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Carenza di Vitamina D: ecco 5 sintomi da non trascurare

Quando si ha carenza di Vitamina D il nostro corpo ci manda dei segnali che non dovremmo assolutamente trascurare, perchè seguendoli potremmo evitare patologie più gravi. In questo articolo elencheremo quali sono i 5 sintomi che non bisogna trascurare che ci avvertono della carenza di Vitamina D.

Quando più spesso c’è carenza di Vitamina D

La carenza di Vitamina D si verifica più spesso nelle giornate invernali a causa delle ridotte ore di sole, questo proprio perchè la Vitamina D ha bisogno della luce, infatti è conosciuta anche con il nome di Vitamina del sole.

La vitamina D è fondamentale per l’assorbimento del calcio e per la promozione della crescita delle ossa. L’esposizione alla luce solare aumenta i livelli di vitamina D nel corpo, così come il consumo di cibi come pesce, tuorlo d’uovo e prodotti lattiero–caseari fortificati.

Carenza di Vitamina D: ecco i 5 sintomi da non sottovalutare

Come già anticipato, il nostro corpo quando inizia a verificarsi una carenza di Vitamina D ci avverte con alcuni sintomi che spesso tendiamo a sottovalutare e questo è del tutto sbagliato. Ecco l’elenco dei 5 sintomi che ci avvertono di carenza della Vitamina del sole.

  • Ci si ammala spesso: non è affatto un caso che ci si prenda un raffreddore o la febbre durante i mesi invernali, questo accade perchè c’è carenza di Vitamina D, che serve a mantenere il sistema immunitario abbastanza forte per combattere le malattie. Quindi se ci si rende conto che troppo spesso ci ammaliamo vuol dire che abbiamo una carenza di Vitamina D. Diversi studi hanno dimostrato che assumere integratori giornalieri contenenti una notevole quantità di vitamina D potrebbe ridurre il rischio di infezioni del tratto respiratorio.
  • Le ossa sembrano deboli: questo è un altro dei sintomi di carenza di Vitamina D, poiché la questa vitamina è essenziale nel mantenere la salute delle ossa, il dolore alle ossa stesse o nella zona lombare potrebbe indicare che non si sta producendo abbastanza vitamina D. Studi hanno affermato che le persone con carenza di Vitamina D hanno molte più probabilità di avvertire dolori alle ossa di gambe, costole o articolazioni rispetto alle persone che hanno i livelli sufficienti della vitamina. La vitamina D è particolarmente importante per i bambini, poiché una carenza potrebbe portare ad un minor sviluppo delle ossa, secondo gli esperti.
  • Ci si sente depressi: quando c’è carenza di tale vitamina anche l’umore tende a cambiare e soprattutto aumenta la sensazione di depressione.
  • Le ferite guariscono più lentamente: se scoprite che vi serve più tempo per recuperare dopo una ferita o dopo un intervento chirurgico, è possibile che una carenza di Vitamina D sia la causa, questo perchè la vitamina in questione aumenta la produzione di composti chiave necessari per la formazione di nuova pelle
  • Si suda troppo: L’ultimo sintomo ma non meno importante è il troppo sudore. Se sudate in maniera copiosa, soprattutto sulla fronte, può indicare una carenza di Vitamina D. Il segno di una simile carenza potrebbe essere una fronte umida, anche se in quel momento non si è molto attivi.

Conclusioni

Quando uno o più di questi sintomi si manifestano è probabile dunque che siamo di fronte ad una carenza di Vitamina D nel nostro organismo, ma per essere certi che il problema sia davvero questo è consigliato dai medici di ricorrere sempre ad analisi del sangue.

Related posts

Mangiare salumi di sera: non fatelo, ecco cosa succede

Patrizio Annunziata

Cosa succede a chi beve sciroppo d’agave? Ecco la risposta

Patrizio Annunziata

L’acqua di cicoria riduce il diabete? La risposta della medicina

Patrizio Annunziata