FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Fa male mangiare troppi funghi? Ecco la verità

I funghi si possono trovare in tantissimi posti, dai boschi ai prati, dai deserti alla zone rocciose, ma non tutti sono commestibili, anzi, alcuni sono molto velenosi tanto da mettere a rischio la nostra salute. Tra quelli commestibili i più usati sulle nostre tavole sono il porcino, il cardoncello, lo champignon, il gallinaccio e il chiodino, ognuno ha le proprie caratteristiche ed il proprio gusto. I funghi possono essere mangiati come contorno, ma anche in altri modi, infatti negli ultimi anni è diventato consumatissimi il pesto ai funghi. Ma mangiare troppi funghi fa male? La verità la sveleremo di seguito.

Cosa contengono i funghi

Le proprietà più diffuse nei funghi sono le proteine e i carboidrati ed in più sono molto ricchi di acqua. Tra i minerali quello che è contenuto in buona quantità è il potassio, mentre gli altri sono quasi del tutto assenti, infatti solo piccole tracce si possono trovare di ferro, il selenio, il fosforo, lo zinco, il manganese e il calcio. Buona invece è la presenza di fibre, ma tutte queste proprietà logicamente cambiano come quantità da specie a specie.

È anche buono il contenuto vitaminico: in particolar modo, nei funghi si ritrova la vitamina B12, che solitamente è assente negli alimenti di origine vegetale, e anche la vitamina A è molto presente.

Nei funghi si trovano anche molti antiossidanti, fondamentali per combattere i radicali liberi che attaccano l’organismo e rallentano l’invecchiamento delle cellule.

Le calorie dei funghi non sono molto elevate: nella maggior parte dei casi le calorie sono circa 25 per 100 grammi di prodotto.

I benefici dei funghi

I funghi sono un alimento ottimo per la nostra salute, perchè apportano diversi benefici, tra questi c’è che sono un ottimo alleato per la perdita di peso, grazie al loro contenuto di acqua, fibre ed essendo poco calorici.

I funghi sostengono il sistema immunitario, svolgendo un’azione antibatterica. L’azione immunostimolante è dovuta anche dalla presenza del selenio, indispensabile nella risposta immunitaria alle infezioni. Oltre ad essere utile per unghie e capelli.

Un altro beneficio è quello di contrastare il colesterolo LDL che si deposita nel sangue, di conseguenza aiutano anche a prevenire malattie cardiovascolari.

Grazie alla ricchezza in potassio, i funghi svolgono un’azione protettiva nei confronti del cuore e del sistema circolatorio, e regola la pressione sanguigna.

Mangiare troppi funghi fa male? Ecco la risposta

I funghi vanno mangiati senza mai esagerare, poichè sono difficili da digerire a causa della presenza, nella loro parete cellulare della chitina, una sostanza di per sè molto pesante per il nostro organismo.

Inoltre, assorbono facilmente l’inquinamento atmosferico, a causa della loro spugnosità. Quindi meglio non esagerare.

 

Related posts

Non mangiare troppi mandarini: ecco quello che può succedere

Patrizio Annunziata

E’ vero che bere gin fa dimagrire? Ecco la verità

Patrizio Annunziata

Mangiare integrale fa male ai reni? Ecco la verità

Patrizio Annunziata