FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Abbassare il colesterolo in modo naturale: ecco come fare

Abbassare il colesterolo in modo naturale è possibile, purchè i livelli di questa malattia non siano altissimi e quindi patologici. In questo articolo vi spiegheremo quali sono i metodi naturali per contrastare l’innalzamento del colesterolo.

Come abbassare il colesterolo in modo naturale

Se i livelli di colesterolo non sono altissimi è possibile abbassarli con metodi del tutto naturali, quindi senza fare ricorso a medicinali. L’ipercolesterolemia si può tenere sotto controllo attraverso un regime alimentare sano ed equilibrato, uno stile di vita corretto ed una buona attività fisica quotidiana.

Questo come detto si può provare se i livelli di LDL non siano talmente alti, in quel caso si deve per forza ricorrere ai medicinali e farsi seguire da un medico specialista del settore.

Il primo passo per abbassare il colesterolo è un’alimentazione sana

Per combattere i livelli alti del colesterolo il primo passo da compiere è quello di seguire un’alimentazione sana, questo vuol dire mangiare cibi poveri di grassi di provenienza animale. Inoltre, non si dovrebbe eccedere con apporto calorico e zuccheri.

Un’alimentazione sana si traduce nel seguente modo:

  • consumare almeno due porzioni al giorno di verdure di stagione
  • inserire all’interno del regime alimentare due o tre porzioni di frutta fresca
  • via libera a legumi e cereali
  • utilizzare olio d’oliva come unico condimento grasso
  • aggiungere al regime alimentare bevande che possono aiutare il calo di colesterolo come il famoso Danacol
  • evitare piatti pronti, merendine e snack confezionati, spesso ricchi di condimenti grassi.

L’attività fisica è un ottimo alleato per abbassare il colesterolo

Oltre ad un’alimentazione sana bisogna svolgere attività fisica per abbassare i livelli di colesterolo e le attività migliori sono quelle aerobiche. Ancor meglio se si elimina il fumo e lo stress, che sono fonti di aumento di colesterolo.

La durata ideale ed il tipo di allenamento dipendono sempre dall’età e dalle condizioni di salute della persona stessa.

Per esempio, una persona in buona salute di età sotto i 40 anni potrà dedicarsi a 30 minuti di corsa quotidiani, mentre superati i 60 anni sarebbe preferibile una camminata a passo veloce della medesima durata.

L’attività fisica ideale da svolgere è quindi soggettiva, per questo motivo è consigliabile consultare il proprio medico di fiducia, il quale spiegherà quale è l’esercizio migliore da svolgere da soggetto a soggetto.

 

Related posts

Bere miele e cannella prima di dormire. Ecco perché è una bevanda magica

admin

La lattuga abbassa il colesterolo? Ecco la risposta che non ti aspetti

Patrizio Annunziata

Mangiare mirtilli tutti i giorni: incredibile, ecco cosa accade

Patrizio Annunziata