FoyhoTech.it
Tecnologia

Signal è la nuova alternativa a WhatsApp: ecco come funziona

Tante persone sono alla ricerca di un’alternativa a WhatsApp. L’app di messaggistica istantanea più diffusa, e di proprietà di Facebook, è da sempre oggetto di critiche. Relative ai suoi problemi di sicurezza, alla gestione dei dati mai del tutto trasparente, e alle ingerenze delle autorità statunitensi sulle aziende di Zuckerberg & Co. Molte persone utilizzano Telegram, ma a Signal sta rapidamente diventando un’alternativa valida.

Stando ai dati del PlayStore, Signal è stato scaricato più di 10 milioni di volte. Siamo ancora ben lontani dai numeri molto più alti di Telegram e WhatsApp, ma l’app è in rapida crescita. Il fondatore dell’applicazione Moxie Marlinspike ha dichiarato ufficialmente qualche tempo fa che il 40% degli utenti di Signal è su iOS, un dato molto interessante per il suo sviluppo.

Signal è un app di messaggistica che sta rapidamente crescendo. L’idea della creazione di Signal è dello stesso “papà” di WhatsApp, Brian Acton. La sua ambizione è quella di ricreare un WhatsApp scevro dei rischi che sono ad esso collegati attualmente. Lo statunitense lo ha fatto finanziando il progetto originario qualche tempo fa, con la cifra di 50 milioni di dollari, e consentendo così alla start-up di crescere da 2 fino a 20 dipendenti. Che col passare del tempo hanno implementato nell’app di messaggistica alcune delle principali funzionalità di WhatsApp.

La differenza sta tutta nella sicurezza: su Signal tutte le comunicazioni sono completamente, e persino i server sono “all’oscuro”: non contengono alcun metadato. Una caratteristica che ha reso molto complesso implementare alcune delle funzioni: si pensi per esempio a quanto complicato possa essere creare una chat di gruppo senza che chi fisicamente ospita la conversazione sappi chi vi partecipi.
L’altra fonte di sicurezza di Signal è il fatto che il suo codice sia completamente open source. È cioè disponibile (su GitHub, ndr) e può essere analizzato per verificare che la crittografia e i metodi di sicurezza promessi siano effettivi. E che i dati trasmessi, quindi, non siano analizzati.

Related posts

Pokémon Go è ancora un successo: record di incassi nel 2019

Alberto Sanci

Borsa Italiana Oggi: previsioni 10 giugno per Telecom, Saipem, Ferragamo

Ago Ciri

Offerte Amazon: regali di Pasqua e occasioni imperdibili

Alberto Sanci